Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Loredana Bertè nel cofanetto "Reloaded 1974 to 1983"

Condividi su:

La regina italiana del rock è tornata.

Esce venerdì 11 novembre "Reloaded 1974 to 1983" per l'etichetta Nar International distribuita da Warner Music Italy, un esclusivo cofanetto che racchiude i primi dieci anni della carriera discografica di Loredana Bertè.

Il progetto contiene nove cd rimasterizzati partendo dai nastri analogici originali e contenenti 95 canzoni, di cui i primi otto sono gli album originali, mentre il nono contiene gioielli finora nascosti.

Indubbiamente l'unicità di questo prezioso box set è rappresentata dalle perle emerse durante il processo di riscoperta e acquisizione dei nastri originali: due brani inediti, un provino inedito in studio, oltre a quattordici brani extra e rarità, tra cui versioni alternative di canzoni già pubblicate, versioni in lingua dei maggiori successi, provini, tutti scelti e lavorati con dedizione, rispetto e professionalità. La confezione è arricchita da un libretto di 60 pagine con foto inedite, manoscritti originali dei testi usati durante le fasi di registrazione, frammenti di articoli e interviste dell'epoca, e un poster originale del 1974.

"Reloaded 1974 to 1983" è già disponibile in pre-order su https://lnk.to/ReloadedBerte.

La particolarità e il pregio di questo cofanetto è nel lavoro di rimasterizzazione delle 95 canzoni, realizzato partendo dai nastri analogici originali, per preservare e riattualizzare il suono di questi album iconici; così, nelle nuove versioni si può ascoltare, ad esempio, una voce di Loredana più chiara e maggiormente in risalto, ma anche arrangiamenti che fanno spiccare alcune caratteristiche dei brani che prima erano in ombra: un lungo lavoro di studio per far vivere ai fan una rinnovata esperienza d'ascolto e lasciare alle future generazioni, non solo una qualità del suono al passo coi tempi, ma anche un documento unico che testimonia il valore di un'artista fuori dal comune, che resterà per sempre nella storia della musica italiana.

"Reloaded 1974 to 1983" ripercorre il primo e fondamentale periodo della carriera della regina del rock, quando si è affermata come interprete e come artista. Contiene otto album tra i più rappresentativi e iconici nella storia della musica italiana. Una decade storicamente rilevante, piena di fermento culturale e rivoluzioni sociali, di cui l'universo Bertè si nutre e da cui traggono ispirazione le tematiche e i generi musicali delle sue canzoni. Rock, reggae, funky, rock ballad, sono qui espressi con originalità, uniti ad un gusto melodico tipicamente italiano. Il tutto messo in risalto dallo stile interpretativo unico di Loredana, al quale si aggiunge la maestria di autori, compositori, produttori artistici, arrangiatori e musicisti coinvolti, divenuti anch'essi mostri sacri del nostro panorama musicale.

Nella raccolta troviamo gli esordi rock di "Streaking", "Normale o super" e "T.I.R.", passando per i clamorosi successi reggae, funky e new wave di "Bandabertè", "Loredanaberté" e "Made in Italy" fino ad arrivare alla vetta del pop italiano con la pietra miliare "Traslocando", ai quali si aggiunge il progetto "Lorinedita" del 1983. Ogni album è stato poi impreziosito da delle bonus-track (volutamente non inseriti nei lavori originali): l'introvabile versione censurata di "Sei bellissima", l'inedita versione reggae di "La tigre", la versione inglese di "Dedicato", "Radio" (lato B del singolo "Non sono una signora"), "Fiabe" e "Anima vai" (rarità da 45 giri). Chiude la raccolta "Lorinedita 2.0", il nono cd che contiene gli inediti "Donna come me" (scritto da Alberto Salerno e Oscar Prudente nel 1979, e di cui è stato ritrovato il manoscritto originale del testo) e "Guarirò guarirò" (brano scritto da Mimmo Cavallo che doveva far parte di "Traslocando"), il provino inedito in studio di "Quando finisce un amore" (capolavoro di Riccardo Cocciante) venuto alla luce grazie al grande lavoro di riscoperta e restauro dei nastri multitraccia, oltre a sette rarità in lingua spagnola e due canzoni da un 45 giri del 1991.

Condividi su:

Seguici su Facebook