Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina, Robert Guédiguian aprirà la 31a edizione

A Milano e online dal 29 aprile all'8 maggio 2022

Condividi su:

La 31a edizione del Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina aprirà ufficialmente venerdì 29 aprile ore 20.30, all'Auditorium San Fedele con la prima italiana di Twist à Bamako, ultima opera del maestro del cinema francese Robert Guédiguian, che affronta un tema tabù sugli schermi cinematografici ossia le conseguenze del colonialismo e del neo-colonialismo in Mali, attraverso una ricostruzione vibrante e appassionata della Bamako anni ‘60: le sale da ballo e la travolgente voga del twist, l’amore tra due giovani militanti africani all’alba dell’indipendenza e l’utopia socialista panafricana che si scontra con la dura realtà delle forze reazionarie.

A presentare il film in sala sarà il giovane protagonista Stéphane Bak. Enfant prodige del cinema francese, l'attore di origine congolese, oggi venticinquenne, ha cominciato a recitare a 12 anni e nella sua brillante carriera ha già lavorato con registi del calibro di Paul Verhoeven e André Téchiné ed è stato protagonista del celebre video clip The Girl is Mine del duo di musica elettronica inglese 99 Souls.

Il film è distribuito in Italia da Bibi Film.

Condividi su:

Seguici su Facebook