“Den”, 13 anni e tanta voglia di musica

Suona la chitarra e canta da 7 anni, gli piace interpretare vari artisti sia italiani sia stranieri, dal rock al pop

pubblicato il 02/06/2021 in Musica e spettacolo da Redazione
Condividi su:
Redazione

GUARENE – “Den”, come una nota! Daniele Cavallaro, in arte Den, ha 13 anni, frequenta la terza media e vive a Guarene in Piemonte. Dice di sé: “Amo la musica perché la musica è magia che prende il cuore e l’anima, ti accompagna, ti conforta, ti rallegra, evoca ricordi, scandisce il trascorrere del tempo… non potrei vivere senza. Quando canto e suono ho l’impressione che le cose negative scompaiano, che il temporale e le nuvole lascino il posto al sole e all’arcobaleno e tutto diventi leggero”.

Suona la chitarra e canta da 7 anni, gli piace interpretare vari artisti sia italiani sia stranieri, dal rock al pop. Ha composto canzoni, parole e musica, ha partecipato a vari contest canori, Promuovi la Tua Musica, Le Note nel Cuore, Tour Music Fest, e un suo testo è stato scelto per essere inserito in una raccolta la cui prefazione sarà scritta dal maestro Mogol. Il 19 giugno Den parteciperà con un brano inedito ad una serata organizzata presso il Palamontepaschi di Chianciano Terme per il tour di ‘Promuovi la Tua Musica’, ideato dalla cantautrice Fanya Di Croce.

L’evento a favore della musica emergente vedrà sul palco oltre 50 artisti provenienti da tutta Italia: “Ci stiamo organizzando per ripartire con più forza ed entusiasmo – spiega Fanya Di Croce – Sono oltre 400 gli artisti iscritti al nostro contest che da più di un anno attendono di calcare il palco di Promuovi la Tua Musica. Proprio in questi giorni verrà definito il calendario dei prossimi appuntamenti nel rispetto delle normative vigenti”. Il contest vede come presidente di giuria Antonio Vandoni, direttore artistico musicale di Radio Italia che, oltre ad ascoltare i progetti artistici, realizzerà un corso di Masterclass durante la giornata, interamente dedicata alla musica. Lo spettacolo sarà presentato dall’attore Fabio Massenzi.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password