Sicilia. Il primo inedito di Flavia Piccione su tutti i digital store "Lo sai che sei bella"!

pubblicato il 13/04/2021 in Musica e spettacolo da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

La Scuola Di Canto & Musica "A.S.D Harmonious" vi informa che da OGGI 2 APRILE uscirà il nuovo singolo della nostra allieva di Vittoria Flavia Piccione e sarà disponibile per il download e per l'ascolto su tutti gli stores digitali "LO SAI CHE SEI BELLA" il singolo di Flavia scritto da Manuel Scarano e arrangiato, registrato e mixato presso FM.wave - Caltanissetta. Testo e Musica: Manuel Scarano Chitarre: Manuel Scarano & Michele Scarano; Produzione: FM.wave; Christian Sciascia

L'abbiamo raggiunta al telefono la nostra bella Flavia e l'abbiamo intervistata per voi!

Flavia, oltre ad essere una vittoriese doc sei anche madre e anche una giovanissima nonna, una scelta artistica a questa età non è coraggiosa, ma incarna il tuo primordiale desiderio che è stato da sempre "il canto". Quando hai deciso?

 

Lo sai che sei bella è il primo mio inedito in collaborazione con la scuola di canto harmonius di Gela Diretta dal vocal coach Christian Sciascia, il testo è stato scritto dall'autore Manuel Scarano Nonché compositore ed arrangiatore del pezzo. Proprio durante il periodo di pandemia globale decido di lasciarmi ispirare dalla musica che è sempre stata la mia passione sin da piccolissima, come sostieni tu, lei mi ha spronata ad accantonare tutto e soprattutto spiacevoli e tristi avvenimenti che hanno segnato la mia vita. Quindi ho esorcizzato "la musica" e ne ho fatto la mia liberazione!

Cosa ti aspetti e quale messaggio vorresti trasmettere?

Desidererei con questo mio inedito trasferire agli altri il messaggio di una rinascita. Tutto può succedere positivamente, nel mio caso, infatti, la nascita di un nipote. Accostarsi alla musica ed essere circondata dalla famiglia, da amici e chissà... cosa mi riserverà la vita! Sono umile,non mi aspetto grandi cose anche se sarei felice di essere ascoltata da tanti, magari da persone più competenti in materia. E poi chi vivrà vedrà!

Credito Fotografico: Fabio Baglieri

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password