L’amore dietro ogni cosa di Simone Di Matteo diventa un album musicale di Andrea Crimi

pubblicato il 16/01/2021 in Musica e spettacolo da Uff.Stampa: Diego Lanuto
Condividi su:
Uff.Stampa: Diego Lanuto

Molte cose non possono essere dette a parole, altrettante non riescono a rimanere intrappolate nel buio del silenzio, mentre la musica riesce a dar voce a ciò che altrimenti resterebbe inespresso. E proprio da questo, un concetto piuttosto basilare e al contempo di grande portata, nasce il nuovo progetto discografico L’Amore Dietro Ogni Cosa, interamente concepito dall’omonimo libro di Simone Di Matteo (Edizioni DrawUp, 2016), del cantante Andrea Crimi per l’etichetta New Music International di Pippo Landro, che da oltre 30 anni opera nel panorama musicale nostrano, fornendo un grande contributo al mercato della dance e della musica latina e creando successi nazionali e internazionali che sono conosciuti ed apprezzati. «Una volta lasciatoci alle spalle l’incubo rappresentato dal Coronavirus, sarebbe davvero bello se tutti fossimo nuovamente contagiati, ma dall’amore!». Esordisce così l’autore, editore e curatore della DiamonD EditricE Simone Di Matteo in merito all’album che prende vita dalla sua opera letteraria e che vedrà la luce nei mesi a venire. L’amore dietro ogni cosa è un testo a dir poco fortunato che, oltre a racchiudere le varie sfaccettature di un sentimento la cui grandiosità è incommensurabile, ha lasciato dietro di sé un retaggio la cui conclusione non è ancora stata scritta. Premiato nel 2016 al Centro Espositivo Elsa Morante e divenuto uno spettacolo teatrale per la regia di Guido Del Vento, in concorso al Roma Fringe Festival 2019, oggi ritrova nuova forza espressiva grazie alla voce dell’artista torinese Andrea Crimi e alla penna dello stesso Di Matteo che, con la partecipazione di Simone Pozzati, è riuscito a creare testi d’impatto e di forte poeticità. Quello che ne viene fuori è un concept album dalle sonorità indie-pop che segna un primato nella storia della letteratura e della musica, dal momento che nessun disco prima d’ora era stato pensato integralmente a partire da un testo letterario. Insomma, un’iniziativa ambiziosa che siamo certi non deluderà le aspettative del pubblico. Ad aprire le danze sarà il singolo Anne, che verrà rilasciato on line su tutte le piattaforme e nei migliori digital stores a partire dal 12 febbraio. La produzione e il mixaggio della canzone sono ad opera dei DAT Studios, alle chitarre troviamo Simone Sciarresi, al basso e alla batteria Simone Pistolesi. L’artwork copertine è a cura di Antonello Ariele Martone.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password