Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

CONCLUSA LA PRIMA EDIZIONE DEL “BELLUNO FILM FESTIVAL”

Il Festival cinematografico diretto da Annarita Campo

Condividi su:

Si è conclusa sabato 27 maggio la prima edizione del festival cinematografico diretto dalla nota regista Annarita Campo.

Il “Belluno Film Festival” che ha avuto un calendario di tre giorni ricco di presentazioni di libri di scrittori internazionali, di film e documentari, ha concluso questa prima edizione con un bilancio molto positivo ma con una notizia a sorpresa che ha confermato ancora di più la serietà di questo festival del cinema che porta la firma di una regista ben nota per la sua professionalità e serietà.

La notizie eclatante è che la stessa Campo ha comunicato nel corso dell’ultima serata di aver ritirato i premi ai lungometraggi finalisti: “Chiara” e “La Madre Distratta”. La motivazione per il film “Chiara” è che è presente nella scheda di iscrizione l’indicazione di un solo autore delle musiche mentre in realtà gli autori sono vari ed anche conosciuti, mentre per il film “La Madre Distratta” la presenza nella scheda e nel film del logo di un noto festival, la quale partecipazione non è veritiera.

Ad esclusione dei film finalisti che sono stati girati da registi non professionisti, il programma firmato da Annarita Campo è ricco di eventi di tutto rispetto che hanno puntando molto alla qualità culturale oltre che cinematografica.

La serata conclusiva del festival si è svolta presso la sala meeting “Cappello & Cadore” nella centralissima Piazza dei Martiri di Belluno.

La serata di chiusura è stata aperta con l’Inno d’Italia interpretato dalle splendidi voci del “Coro di Codissago”.

Presenti alla serata i premiati di questa edizione: gli scrittori Sara Dardikh, Gabriele Poli, Giuseppe Sammarco, Antonio G. Bortoluzzi e Francesco Saverio Colecchia; gli attori Paolo Garbini e Daniele Ferrari; l’attrice Rita Lovato e l’aspirante attrice Chiara Raddavero.

Ma vero fiore all’occhiello di questa edizione sono stati i premiati della sezione “Dolomiti Awards”. In primis la bellissima ed affascinante attrice Francesca Rettondini, vestita con bellissimo abito a fiori, che si è presentata anche a sorpresa la serata antecedente nel corso della proiezione del film di Annarita Campo, “Io,Alpino”.

La carrellata degli ospiti ha proseguito con la sen. Monica Cirinnà che ha elogiato il lavoro svolto dal Film Festival e sottolineato l’importanza di questo evento per la città di Belluno. Per poi proseguire con la Fanfara Alpina Cadore che tramite il Presidente e il direttivo della stessa, ha ritirato il “Premio per la musica”. Il premio per lo sport invece è stato assegnato al Campione Olimpico, Oscar De Pellegrin.

Il Coro di Codissago ha ritirato il premio “Miglior Coro Italiano” e ha poi concluso la serata intonando “La canzone del Piave”, “Va’ pensiero” e “Fratello sole,sorella luna”.

L’appuntamento è per il prossimo anno con la seconda edizione di questo festival che al suo debutto ha già lasciato il segno.
Un plauso alla regista Campo che ha organizzato questo evento con grande sobrietà ed anche allo staff presente in loco: Antonino Calvo (Direttore Produzione) e Mirko Garofalo (Segreteria Produzione).

Bravissimo il presentatore della prima serata, Antonino Calvo e la presentatrice della seconda e dell'ultima serata, la scrittrice Sara Dardikh.
 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook