Rai1, l'autore di Oggi è un altro giorno è agente degli ospiti del programma. Anzaldi: "Gravissimo. Presento interrogazione"

Nella trasmissione di Serena Bortone su Rai1 tanti ospiti sono rappresentati dalla ADC MANAGEMENT, gestita dall'autore del programma Andrea Di Carlo

pubblicato il 11/11/2020 in Mediatech da Marco Zonetti
Condividi su:
Marco Zonetti
Andrea Di Carlo con Sabrina Ferilli e il direttore di Rai1 Stefano Coletta

Andrea Di Carlo è autore di Oggi è un altro giorno condotto da Serena Bortone in onda nel primo pomeriggio su Rai1. E Di Carlo è anche titolare della ADC MANAGEMENT, agenzia di spettacolo e di casting televisivo. Il sito VigilanzaTv ha evidenziato in un articolo come, nel programma, tanti ospiti del programma di cui Di Carlo è autore siano rappresentati proprio dalla ADC MANAGEMENT. Una linea di condotta piuttosto peculiare, scrive sempre VigilanzaTv, nel momento in cui in Rai dovrebbe esservi una policy che limita lo strapotere degli agenti televisivi. In questo caso si va oltre: l’agente televisivo è anche autore del programma della TV Pubblica nel quale vengono invitati gli assistiti della sua azienda PRIVATA. Di Carlo è molto amico del direttore di Rai1 Stefano Coletta, che è anche padrino di uno dei figli di Di Carlo, e proviene da Rai3.

La ADC MANAGEMENT, fra gli altri, di Morgan, Ornella Muti, Arisa, Barbara Alberti, Paola Barale, Asia Argento, Antonia Dell’Atte, Sabina Ciuffini. Tutti ospiti di una o più puntate di Oggi è un altro Giorno.

Il Segretario della Commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi ha commentato la vicenda su Facebook, come riporta anche Veronica Marino sull’Adnkronos.

“Come è possibile” scrive l’On. Anzaldi, “che un agente dello spettacolo sia anche autore di una trasmissione che ospita puntualmente artisti assistiti dalla sua società? E’ il caso di Andrea Di Carlo, autore della trasmissione pomeridiana di Rai1 Oggi è un altro giorno condotta da Serena Bortone e titolare dell’agenzia dello spettacolo Adc management. I cui artisti sono stati più volte ospiti del programma. Siamo di fronte ad un gravissimo trionfo del conflitto di interessi, proprio mentre la Rai è tenuta ad applicare e rispettare la Risoluzione contro i conflitti di interessi di agenti e conduttori“. Lo scrive il deputato di Italia Viva e segretario della commissione parlamentare di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, commentando quanto si legge sul sito vigilanzatv.it che ha approfondito con nomi e foto la notizia data oggi”.

E il Segretario della Vigilanza ha concluso: “Presento un’interrogazione in commissione, ma sarebbe doveroso nei confronti di chi paga il canone e di tutti gli artisti che meritano di essere valorizzati per le proprie capacità personali e non per altro, avere chiarimenti pubblici già domani (oggi, mercoledì 11 novembre 2020, Ndr) in occasione del Cda. Questa è la Rai che ha la faccia tosta di chiedere ancora altri soldi dei cittadini?”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password