Di Maio incontra in segreto Draghi. Anzaldi (Iv): "Cambiato idea dopo aver attaccato per anni BCE e suo Presidente?"

pubblicato il 10/07/2020 in Mediatech da Marco Zonetti
Condividi su:
Marco Zonetti

Michele Anzaldi, Deputato di Italia Viva, fa le pulci al Ministro degli Esteri grillino, commentando la notizia di un suo finora ignoto abboccamento con l'ex Presidente della BCE Mario Draghi. Il Deputato di Italia Viva scrive su Facebook: "Luigi Di Maio ha incontrato in segreto Mario Draghi alcuni giorni fa, senza darne notizia. L’incontro è uscito solo oggi, peraltro senza che si sia capito con chiarezza l’oggetto della discussione. Anche su questo Di Maio ha fatto marcia indietro, dopo aver attaccato per anni la Bce e il suo ex presidente quando il Movimento 5 stelle era all’opposizione. Positivo che abbia cambiato idea, peccato che abbia cercato di tenerlo nascosto"

Dopodiché l'On. Anzaldi, aiutato da un video di due anni fa pubblicato a corredo del suo post, incalza: "Nel 2018, quando l'allora presidente della Banca centrale europea intervenne contro le sparate del governo gialloverde che avevano fatto schizzare lo spread a 320, Di Maio disse che Draghi "avvelenava il clima" e "non rispettava l'Italia". Oggi, evidentemente, la pensa diversamente, come quando ha fatto marcia indietro sulla vergognosa richiesta di impeachment per il presidente della Repubblica Mattarella".

Alle parole di Michele Anzaldi, possiamo solo aggiungere che l'incontro in questione fra Di Maio e Draghi ci appare quanto mai sospetto... che vi siano ipotesi di caduta di Giuseppe Conte e di governo tecnico presieduto dall'ex Presidente della BCE? Che si siano consultati per questioni relative al Mes tanto vituperato dai grillini? Il mistero sul motivo dell'abboccamento fra i due lascia spazio a ogni ipotesi. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password