Roma: una "zona rossa" per i cinghiali

pubblicato il 02/05/2022 in Italia da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

Il Campidoglio mette in atto un piano anti cinghiali per contenerne il numero che "invade" la Capitale: una "zona rossa" con reti di contenimento interrate, interdizione delle zone di accesso e punti di prevenzione territoriale con pulizia continua dei rifiuti. Anche perché spesso la presenza degli animali diventa pericolosa.

La scorsa notte nella zona Balduina una donna di 44 anni è stata colpita e spinta a terra da una mandria di cinghiali. La donna si trovava con il suo cane quando è stata attaccata da 8 esemplari, per fortuna, è riuscita a scappare, rimanendo ferita in modo fortunatamente non grave.

L'assessore all'ambiente, Sabrina Alfonsi, ha dichiarato: "Abbiamo attivato da mesi un Tavolo Tecnico che ha individuato nel contenimento attraverso speciali recinzioni la misura più efficace per evitare l'accesso degli ungulati nelle zone abitate. Si è concluso un primo progetto pilota di mappatura del Municipio XIV, in ultimazione anche nel XV, che ha portato all'individuazione di tutti i varchi e dei corridoi che gli animali utilizzano e quindi delle aree più idonee per la costruzione di recinzioni di contenimento e di chiusura dei possibili accessi. Inoltre, le mappature sono molto utili per gli interventi mirati di AMA sulla pulizia delle postazioni dei cassonetti vicine alle zone di passaggio dei cinghiali e per il loro eventuale riposizionamento"

(Foto e fonte Ansa.it)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password