A Fiumicino l’eccellenza sfida il Covid

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 21/12/2020 in Italia da Redazione
Condividi su:
Redazione

Sapori intensi, gastronomia di alta qualità e dolci di eccellenza, la storia appena iniziata di Blue Rose Cafè, della famiglia Carpino, una avventura in tempi di Covid.

Una location accogliente e ricca di specialità enogastronomiche, curata nei minimi dettagli con un bancone a vetri per poter scegliere i prodotti a vista. Sono queste le caratteristiche che rendono unico il Blue Rose Cafè II, a pochi passi dall’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino, di recente apertura, il locale in epoca di Covid. Mai come adesso gli imprenditori cercano di valorizzare le proprie attività, nonostante settimanalmente si avvicendino nuove restrizioni che lo Stato invita a seguire, soprattutto in questo periodo di Feste natalizie. Ed è proprio la passione per il lavoro che prevale e porta avanti ideali e spirito di inventiva della famiglia Carpino, da sempre dedita al lavoro e all’impeccabile accoglienza per i propri clienti. Un polo gourmet già presente nel quartiere Eur Mezzocammino di Roma, che attraverso la lunga esperienza prosegue con l’apertura di un secondo punto a pochi passi dall’Aeroporto.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password