Come arrivare da Catania aeroporto a Siracusa

Hai scelto Siracusa come meta delle tue vacanze? Come puoi raggiungerla dall’aeroporto di Catania? Te lo spieghiamo in questo articolo.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 13/02/2020 in Italia da Federico Arata
Condividi su:
Federico Arata

Siracusa ogni anno viene visitata da centinaia di persone per la sua innumerevole quantità di scavi archeologici. Qui infatti è possibile osservare alcune delle rovine più importanti che rappresentano non solo la storia della città ma anche della regione stessa. A Siracusa troviamo tantissima storia, arte e cultura per delle giornate all’insegna dell’apprendimento, ma troviamo anche mare e bellissime spiagge dove poterci rilassare godendo di panorami unici ed indimenticabili. Se vogliamo arrivare a Siracusa abbiamo la possibilità di prendere l’aero ed arrivare all’aeroporto di Catania Fontanarossa. Per arrivare dall’aeroporto a Catania possiamo sfruttare il servizio che c’è offerto dal sito taxicataniaairport.com scopriamolo in questo articolo. 

Che tipo di servizio ci è offerto dal sito Taxi Catania Airport?

L’azienda Taxi Catania Airport ci mette a disposizione un servizio di transfer perfetto da sfruttare ad ogni occasione. Il servizio permette di arrivare dall’aeroporto a qualsiasi altro punto della Sicilia e viceversa. All’interno del sito troviamo la possibilità di prenotare sia il servizio di andata che di ritorno. In questo caso il servizio di cui andremo a parlare è quello che ci permette di raggiungere Siracusa dall’aeroporto Fontanarossa di Catania. Grazie al servizio possiamo trovare una persona, l’autista, al nostro arrivo all’aeroporto che ci accompagnerà ovunque noi abbiamo bisogno di arrivare. Sia che vogliamo andare in hotel sia se vogliamo raggiungere un qualsiasi punto di Siracusa. Oltre a scegliere la data e l’orario in cui poter usufruire del servizio possiamo anche scegliere il mezzo di trasporto a noi più consono. Ad esempio troviamo auto classiche, auto dalla linea più elegante, mini bus, mini van e bus che possono contenere dai 3 passeggeri fino ai 14 passeggeri. Una scelta perciò adattabile in base alle nostre esigenze, sia se siamo soli a viaggiare che se siamo in gruppo. Il servizio è disponibile in qualsiasi giorno, anche i festivi, e a qualsiasi orario anche in orari notturni. Il prezzo varia a seconda del mezzo di trasporto che scegliamo di affittare per il nostro transfer. La tratta dall’aeroporto di Catania a Siracusa ha una durata di circa un’ora che noi passeremo comodamente seduti sul mezzo scelto. 

Quali sono i vantaggi di questo transfer aeroportuale?

Il servizio ha sicuramente dei vantaggi indiscutibili. Il primo tra tutti ci evita attese all’aeroporto. Quindi non dovremo attendere alcun tipo di mezzo pubblico, l’unico disponibile che arriva all’aeroporto è ALIBUS ma raggiunge solamente Catania città. Non dobbiamo fare tragitti impensabili per arrivare alla nostra destinazione. Ed infine possiamo viaggiare comodamente senza subire stress per l’arrivo a disposizione. 

Quali alternative abbiamo?

L’alternativa al servizio di transfer è prendere ALIBUS per arrivare a Catania città e da li prendere un treno regionale che ci porti a destinazione, Siracusa. La stazione del treno di Siracusa dista però circa 20 minuti a piedi dal centro città, quindi oltre a dover cambiare più volte mezzo di trasporto dovremo anche trasportare le nostre valigie in un percorso di circa 20 minuti. Altro fattore molto negativo è il tempo stimato, con questo percorso dovremmo raggiungere Siracusa in un tempo minimo di 2 ore e 30 minuti. Tempo che è molto variabile perché dovremo essere certi di prende ALIBUS non appena scesi dall’aero, ma purtroppo ne parte uno ogni 25 minuti, e dovremo essere certi di riuscire a trovare la coincidenza perfetta tra l’arrivo in stazione e la partenza del treno regionale.

Come abbiamo avuto modo di vedere perciò usufruire del servizio di Taxi Catania Airport può portarci solo grandi vantaggi e ci evita di dover affrontare un’odissea per arrivare a destinazione.  

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password