Il whisky canadese 'parla' italiano, Campari acquisisce Forty Creek

Operazione da oltre 120 milioni di euro

pubblicato il 13/03/2014 in Economia da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Una notizia in controtendenza in questo periodo di fuga dall'Italia dei principali marchi storici nostrani. La Campari ha infatto acquisito il 100% di Forty Creek, azienda indipendente canadese attiva nel campo della distillazione di whisky.

L'operazione è andata in porto su una base di 185,6 milioni di dollari canadesi, pari a 120,5 milioni di euro. Ad annunciarlo è stata l'azienda italiana che definisce Forty Creek «il brand con il tasso di crescita più elevato in Canada nell'importante segmento del whisky canadese e con un buon posizionamento negli Stati Uniti».

"Grazie a questo accordo - spiegano - Campari incrementa ulteriormente il proprio portafoglio premium, a vantaggio di un ulteriore miglioramento del mix di prodotto e beneficiando del revival in atto nella categoria dei brown spirit, con particolare riferimento al mercato degli Stati Uniti».

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password