Investimento: compravendita dei diamanti, a chi rivolgersi?

Compravendita diamanti: dove andare

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 14/06/2021 in Economia da riccardo and
Condividi su:
riccardo and

Ci sono diversi motivi per cui una persona può aver bisogno di mettersi in contatto con professionisti che si occupano della compravendita di pietre preziose: per esempio, se si possiede una pietra preziosa e, prima di venderla, se ne vuole conoscere il valore oppure se si ha intenzione di effettuare investimenti in diamanti per far fruttare al meglio il proprio capitale.

E' molto importante rivolgersi a un professionista qualificato, perché soltanto lui è in grado di eseguire una valutazione certa ed, eventualmente, anche una compravendita sicura, trasparente e conveniente.

Compravendita diamanti: dove andare

Innanzitutto è importante chiarire che un professionista della compravendita di diamanti viene definito gemmologo. Si tratta di una persona esperta di pietre preziose o di un tecnico che opera nella lavorazione delle stesse. Con il termine pietre preziose si intendono le gemme, tra cui si possono citare l'ametista, il rubino, lo zaffiro e il diamante.

La valutazione delle gemme in alcuni Paesi, come la Francia e gli Stati Uniti, è soggetta a norme e sono presenti degli enti preposti che valutano e certificano le gemme. In Italia, le operazioni di valutazione per acquistare e vendere i diamanti, vengono affidate a privati quali, ad esempio, gioiellieri, case d'asta, compro oro.
Su internet si trovano anche dei siti di associazioni di professionisti esperti del settore che operano su tutto il territorio nazionale, svolgendo l'attività di valutazione e di compravendita delle pietre preziose.

L'importante è rivolgersi a persone che garantiscano di avere sia i requisiti che la preparazione adeguati per effettuare una valutazione sulle pietre preziose, in modo da evitare di subire delle svalutazioni, con la conseguenza di vendere una pietra preziosa come, ad esempio, un diamante a un prezzo inferiore a quello di mercato, subendo una perdita non recuperabile.
Per essere certi di essersi rivolti a dei veri esperti, è opportuno chiedere che al termine della valutazione venga rilasciato un certificato di garanzia con valore internazionale del tipo IGI (Istituto Gemmologico Internazionale), GIA (Gemological Institute of America) e HRD (Hoge Raad Voor Diamante).

Una pietra preziosa viene analizzata tenendo presente alcuni fondamentali parametri che fanno riferimento a peso, colore, purezza e taglio.
Un gemmologo valuta questi quattro elementi che, nel loro insieme, determineranno il valore della gemma e, attraverso il listino della Borsa dei diamanti di Anversa, in cui settimanalmente vengono riportate le quotazioni sulla base delle varie fasce di caratura, di colore e di purezza, si arriverà a conoscerne il prezzo.
Il prezzo delle gemme è espresso in dollari americani e quindi attraverso il rapporto di cambio dollaro/euro si riuscirà a conoscere il valore della pietra preziosa.
In definitiva, si può affermare che un investimento in pietre preziose, se viene effettuato con l'aiuto di un esperto, può essere molto redditizio nel tempo, considerando anche che il possesso di gemme non è soggetto a tassazione a differenza di quanto accade, invece, per altri beni cosiddetti "rifugio" come, ad esempio, le case.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password