Estate: +12% di presenze in più rispetto al 2020

pubblicato il 17/05/2021 in Economia da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

Gli arrivi previsti per l'estate sono circa 39 milioni (+12% sul 2020) con 166 milioni di presenze (+16,2%). Il presidente di Demoskopika, Raffaele Rio, è ottimista: "Il turismo italiano è fortunatamente in fase di graduale ripresa. Le nostre stime sono prudenziali, abbiamo ricevuto segnali che il comparto potrebbe registrare incrementi dei flussi ottimisticamente più rilevanti. Il piano vaccinazioni e il green pass rappresentano un indubbio incentivo nel processo di ripresa dei flussi turistici". Più della metà degli italiani ha scelto di andare in vacanza nei prossimi mesi: il 28,7% pensa di programmare una vacanza nei prossimi mesi, il 20,6% ha deciso di partire anche se ancora con qualche dubbio mentre solo il 4,1% ha già prenotato la villeggiatura. La vacanza "italica" va per la maggiore: l'86,8% degli italiani pronti a partire per andare in vacanza, la trascorreranno nel nostro territorio. Il 13,2% preferisce l'estero: nel dettaglio l'11,1%, raggiungerà una meta europea mentre il 2,1% si recherà in luoghi extraeuropei. Le destinazioni regionali prioritarie sono 5: prima su tutte la Puglia con 1,9 milioni di arrivi (+13,6%) e 10,6 milioni di presenze (33,9%), Toscana con 4,1 milioni di arrivi (+13,4%) e 19,1 milioni di presenze (23,3%), Sicilia con 1,7 milioni di arrivi (+13,2%) e 6,5 milioni di presenze (23,6%). Seguono Emilia-Romagna con 4,5 milioni di arrivi (+12,9%) e 23,1 milioni di presenze (26,3%), Sardegna con 1,5 milioni di arrivi (+12,8%) e 8,2 milioni di presenze (20,0%). (Foto e fonte Ansa)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password