Business vincente negli Emirati Arabi Uniti

Partnership con la Casa Reale di Dubai

pubblicato il 02/08/2019 in Economia da Giorgio Nadali
Condividi su:
Giorgio Nadali

di Giorgio Nadali

Andrea Raimondi, executive manager di Private Office Italy e partner di R&P Consulting, insieme a Hisham Al Gurg, Ceo di Sheikh Saeed Bin Ahmed Al Maktoum Private Office, in rappresentanza della casa reale di Dubai ha inaugurato ufficialmente a Milano il quinto ufficio in Europa lo scorso 27 febbraio.

Per un business vincente occorre una solida preparazione interculturale. 

Secondo Andrea Raimondi “l’investimento nella generazione di cultura è uno dei pilastri su cui poggia il Private Office Sheikh Saeed Bin Ahmed Al Maktoum di Milano. La consapevolezza della differenza culturale e la competenza per lavorare in contesti culturalmente diversi rappresentano un fattore critico di successo delle aziende che vogliano sviluppare il proprio business nella Regione.  Pertanto, lavoriamo in modo da “diffondere” cultura, e in tal senso abbiamo attivato partnership con diverse Università Italiane indirizzandoci non solo agli imprenditori ma anche agli studenti, e con Ordini Professionali indirizzandoci a professionisti quali commercialisti e avvocati; inoltre teniamo workshop tematici su richiesta, e attiviamo percorsi formativi “interni” alle aziende che intraprendono il percorso, per formare le persone che più direttamente sono e saranno coinvolte nel dialogo con le controparti emiratine o comunque di cultura araba”.

Perché portare il proprio business negli Emirati Arabi Uniti?

Gli Emirati Arabi Uniti, con le loro infrastrutture in rapido sviluppo, politiche favorevoli agli investitori e stabilità politica, sono senza dubbio una delle destinazioni d'affari più interessanti della regione.

Gli Emirati Arabi Uniti seguono le migliori pratiche globali e creano un ambiente favorevole per il funzionamento delle imprese e offrono ampie opportunità sia agli investitori della regione che del mondo. Il paese si trova al centro di un crocevia strategico e geografico in cui commercio, commercio e culture diverse hanno convissuto e interagito per centinaia di anni.

Gli investitori stranieri che desiderano avviare un'attività commerciale in una qualsiasi delle città industriali, zone economiche speciali o zone di libero scambio stabilite in diversi emirati hanno accesso a servizi di licenza a finestra singola che promettono rapidi cambiamenti in termini di registrazione e trattamento dei visti. Zone specializzate per tecnologia, media, istruzione, sanità, finanza e altri danno una dimensione aggiuntiva al commercio e all'ambiente commerciale.

Il governo incoraggia il settore privato in un regime di libero scambio con barriere tariffarie basse e ostacoli legali minimi. Molte società multinazionali (MNC) hanno stabilito filiali nel paese, molte sono impegnate nella produzione di prodotti o nel loro assemblaggio e molte altre hanno istituito centri di distribuzione per la regione.

La trasformazione degli Emirati Arabi Uniti è stata resa possibile dalla sua principale risorsa naturale. L'economia si basa ancora sulle entrate petrolifere, ma gli anni hanno visto un progressivo spostamento da una base di combustibili fossili a una crescita a tutto tondo altamente diversificata nel settore manifatturiero e commerciale, con le industrie dei servizi che hanno visto anche uno sviluppo esponenziale in settori come finanza, turismo, proprietà immobiliari e tecnologia dell'informazione e della comunicazione. Sono stati compiuti passi da gigante anche nell'istruzione, nella sanità e nel benessere generale delle persone.

Oggi, gli Emirati Arabi Uniti hanno una delle economie più aperte e dinamiche al mondo. Lo status esente da imposte degli Emirati Arabi Uniti, l'infrastruttura di livello mondiale, le tariffe basse e la proprietà al 100% per gli investitori stranieri in zone selezionate, lo rendono il luogo ideale per avviare nuove attività. Oggi, gli Emirati Arabi Uniti si presentano come una nazione forte costruita sulle basi della sicurezza, della speranza e della forza economica, delle sue prospettive moderne e della società progressista che la portano ai primi posti del mondo arabo.

 

Altri chiari vantaggi nel fare affari negli Emirati Arabi Uniti includono:

Nessuna restrizione al trasferimento degli utili o al rimpatrio del capitale

Nessuna imposta sulle società o sul reddito

Una valuta, il Dirham, che è stabile, sicuro e ancorato al dollaro USA

Dazi all'importazione molto bassi o inesistenti

Costi del lavoro competitivi.

I settori con maggiore domanda e opportunità includono:

Servizi di costruzione

Materiali e forniture

Difesa - Aerospaziale

Energia - Energia alternativa

Servizi professionali

Seleziona prodotti / servizi turistici inclusi marchi alberghieri di fascia alta

Servizi e prodotti sanitari ed educativi

Arti creative e media.

Commercio internazionale

Membro dell'organizzazione mondiale del commercio dal 1996, gli Emirati Arabi Uniti sostengono il commercio aperto e intrattengono relazioni commerciali stabili con i paesi di tutto il mondo. Grazie alla sua economia aperta, al contesto imprenditoriale attraente e alla continua crescita economica, gli Emirati Arabi Uniti sono emersi come un hub commerciale internazionale chiave tra Oriente e Occidente. L'OMC l'ha definita la principale economia araba in termini di commercio globale e una delle prime 30 nazioni al mondo. La politica di libero mercato del governo degli Emirati Arabi Uniti e le leggi economiche e commerciali flessibili sono i fattori principali nella crescita del paese come leader regionale e globale.

Tra le economie in più rapida crescita nel mondo, gli Emirati Arabi Uniti si sono posizionati come il centro degli affari per l'intera regione. Avendo le infrastrutture e le strutture commerciali più avanzate della regione, combinate con una vibrante miscela di risorse umane e finanziarie, gli Emirati Arabi Uniti sono ben posizionati per sfruttare le opportunità della nuova economia globale. Cerchiamo di sfruttare queste opportunità.

Il Private Office è stato istituito dallo sceicco Saeed bin Ahmed Al Maktoum per investire direttamente in potenziali opportunità commerciali nella regione che soddisfa i criteri di investimento dell'ufficio privato.

Sfruttando la vasta esperienza del team di gestione dell'ufficio privato, mira ad attirare progetti aziendali intelligenti e ambiziosi, valutare a fondo il loro potenziale di mercato e valutare in modo completo il loro potenziale e rischio.

La sua strategia si rivolge a settori e mercati in cui gli Emirati Arabi Uniti hanno un vantaggio competitivo distintivo e significativo come turismo, proprietà immobiliari, media, tecnologia e banche.

Missione

La missione dell'Ufficio è creare un portafoglio di investimenti diversificato e redditizio investendo direttamente in iniziative imprenditoriali nuove o esistenti, che vengono selezionate attraverso un rigoroso processo di valutazione aziendale.

Il Private Office ricerca continuamente il mercato perseguendo promettenti iniziative imprenditoriali in vari settori. Le iniziative selezionate sono sottoposte al processo di identificazione e valutazione del progetto.

Una volta conclusa la fase di valutazione del piano aziendale e approvato il progetto per gli investimenti, inizia la fase di esecuzione dell'attività. In questa fase, il nostro team di esperti fornisce consulenza gestionale e soluzioni strategiche per garantire l'ingresso sul mercato di successo e un flusso di entrate sostenibile.

Su progetti che non rientrano nei nostri settori industriali preferiti o che non soddisfano i nostri criteri di investimento, aggiungiamo ancora valore sfruttando la nostra vasta rete di contatti nella regione, dove assistiamo le aziende nell'ottenere partner strategici e di investimento, agendo quindi come catalizzatore, fornendo il collegamento tra le persone giuste, idee, conoscenze e risorse per ottenere il risultato più forte possibile.

Categorie commerciali

Il CCL specifica i regolamenti che regolano le operazioni delle imprese straniere, definendo le seguenti sette categorie di organizzazione aziendale:

 

Società di partenariato generale

Società in accomandita semplice

Società a partecipazione congiunta (impresa)

Società per azioni pubblica

Società per azioni privata

Società a responsabilità limitata

Società a responsabilità limitata

Alcune di queste categorie sono riservate ai cittadini degli Emirati Arabi Uniti, mentre gli investitori stranieri spesso preferiscono la società a responsabilità limitata. Tuttavia, con un maggiore stress sulla privatizzazione dell'economia, gli investitori stranieri possono anche preferire le società per azioni come opzione.

Le società possono anche essere costituite ai sensi della legge sulle transazioni civili 5 del 1985 o del codice civile, che ha un sistema di classificazione diverso dal CCL ed è più vicino alla legge islamica. Secondo il codice civile, la parola "commerciante" non si applica ai ministeri, ai dipartimenti governativi, alle istituzioni pubbliche, alle società, alle organizzazioni di pubblica utilità, alle società, ai club e ai professionisti che svolgono attività non commerciali.

Le società "civili" registrate da professionisti sono regolate dal codice civile e non sono entità "commerciali" in senso giuridico, il che significa che la persona o la società non ha intenzione di commerciare come professione e l'attività svolta non è classificata come commercio .

Società di partenariato generale

Due o più cittadini degli Emirati Arabi Uniti possono costituire una società di persone in cui sono responsabili della misura delle loro attività totali per tutte le passività dell'azienda. Questa opportunità non è estesa ai cittadini stranieri poiché la maggior parte dei loro beni si trova di solito al di fuori degli Emirati Arabi Uniti. Non esiste un requisito patrimoniale minimo, ma il nome della persona che gestirà la società deve essere menzionato nel protocollo di associazione, a meno che il protocollo non specifichi diversamente. Il governo degli Emirati Arabi Uniti non incoraggia la costituzione di tali società di persone.

Società a partecipazione congiunta (impresa)

Due o più partner possono stipulare un contratto in cui uno o più partner conducono attivamente l'attività con terzi senza rivelare a terzi l'identità degli altri partner. Non è richiesta alcuna licenza e il contratto può essere scritto o orale, con la condivisione degli utili decisa reciprocamente.

Il partner che conduce attivamente l'attività inserisce il suo nome nel registro di commercio per ottenere una licenza commerciale ed è responsabile nei confronti di terzi. Se l'esistenza della joint venture viene comunicata a terzi, anche i partner non attivi diventano responsabili, nel qual caso la società è considerata una società in nome collettivo.

Società per azioni (PJSC)

Il capitale minimo richiesto è di 10 milioni di AED (2,7 milioni di USD) e un minimo del 55% delle azioni (massimo 80%) della società deve essere offerto al pubblico. Dovrebbero esserci almeno 10 membri fondatori e giubbotti di gestione con un consiglio da tre a 15 amministratori, la maggior parte dei quali devono essere cittadini degli Emirati Arabi Uniti con un cittadino degli Emirati Arabi Uniti come presidente.

Per questo motivo non è popolare tra gli investitori espatriati, sebbene stia guadagnando popolarità con la privatizzazione, poiché è l'unica entità commerciale che consente all'offerta pubblica di azioni di raccogliere capitali. Le società che svolgono attività bancarie, assicurative o finanziarie devono essere gestite come società per azioni.

Società per azioni privata

Può essere formato da almeno tre partner che sottoscrivono integralmente il capitale dell'azienda tra loro, il requisito minimo di capitale è di 2 milioni di AED (545.000 USD). Ad eccezione dell'abbonamento pubblico, tutte le altre normative CCL sono le stesse applicabili alle società per azioni pubbliche.

Società a responsabilità limitata (LLC)

Una LLC può essere formata da un minimo di due ad un massimo di 50 persone e gestita da partner stranieri o nazionali o da una terza parte. La scelta preferita degli investitori espatriati perché consente loro di mantenere il controllo della propria gestione, la società può impegnarsi in qualsiasi attività lecita ad eccezione di assicurazioni, banche e investimenti di denaro per altri.

La responsabilità dei partner è limitata nella misura in cui le loro quote di distribuzione degli utili e delle perdite possono essere reciprocamente concordate. Il capitale minimo richiesto è di 150.000 AED (41.000 USD).

Procedura per impostare una LLC:

La ragione sociale e l'attività devono essere approvate dall'ufficio competente per lo sviluppo economico, il comune e la Camera di commercio.

Lo statuto deve essere autenticato secondo i requisiti di ciascun emirato.

Il pacchetto di domanda deve essere consegnato al Dipartimento per lo sviluppo economico o al comune, a seconda dei casi.

Dopo l'approvazione, la nuova società sarà inclusa nel registro di commercio e lo Statuto sarà pubblicato nel bollettino del Ministero dell'Economia.

Una licenza verrà quindi rilasciata dal Dipartimento per lo sviluppo economico o dal comune o dalla Camera di commercio dei rispettivi emirati.

Aziende professionali

Professionisti e specialisti stranieri come architetti, ingegneri civili, consigli di amministrazione

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza