Lavoro. Grazie ai sindacati in BNL oltre 500 assunzioni

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 28/06/2019 in Economia da Filippo Virzì
Condividi su:
Filippo Virzì

di Filippo Virzì

Nuove assunzioni per il gruppo BNL con un tasso  di turnover che risulta al top del  settore.

Superano, infatti, quota  500 i nuovi posti di lavoro creati  nell'ambito del Gruppo BNP  Paribas, come segnalano dai  sindacati.

Come si legge all'interno della  nota condivisa di FABI, FISAC CGIL, FIRST CISL, UILCA, UGL CREDITO e UNISIN, sono

aumentate anche "grazie all'accordo che prevedeva l'incentivazione per le uscite  volontarie con "Quota 100" e "Opzione Donna". Così facendo – continuano – il  tasso di sostituzione si attesterà con un'assunzione ogni due uscite, il più elevato del

settore".

I sindacati, poi, spiegano che "la banca ha dato la propria disponibilità ad effettuare,  entro i primi mesi del 2022, ulteriori 150 assunzioni, in aggiunta alle 360 già  previste. Riteniamo – concludono – di aver intercettato una forte richiesta da parte

dei lavoratori che hanno aderito alla campagna di pensionamento, favorendo anche  un forte impulso alla occupazione dei giovani e alla stabilizzazione del lavoro  precario".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza