730: tutte le novità

Il nuovo modello sul sito Internet dell'Agenzia delle Entrate

pubblicato il 07/01/2017 in Economia da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

Il nuovo modello 730/2017 è online basta andare sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Molte le novità: dalle agevolazioni sui premi di risultato dei dipendenti privati a vari bonus per l’arredamento delle giovani coppie o per dispositivi di domotica.

Prevista, a partire da quest'anno, una tassazione agevolata per quanto riguarda i dipendenti del settore privato che percepiscono premi di risultato d’importo non superiore a 2.000 euro o a 2.500 euro. L’imposta applicata è del 10%, per quanto concerne i premi in denaro; mentre per quanto riguarda i premi sotto forma di benefit o di rimborso spese di rilevanza sociale sostenute dal lavoratore, non si applica alcuna imposta.

Per i lavoratori che si sono trasferiti in Italia, concorre alla formazione del reddito complessivo il 70% di quanto prodotto come lavoro dipendente in Italia. Dal periodo d’imposta 2016, per le assicurazioni con oggetto il rischio di morte per la tutela delle persone con forti disabilità , l’importo massimo dei premi per cui è possibile fruire della detrazione del 19% è elevato a 750 euro. È inoltre possibile fruire della deduzione del 20% di erogazioni liberali, complessivamente non superiori a 100.000 euro, a favore di trust o fondi speciali che agiscono nel campo della beneficenza.

Alle coppie, in cui uno dei due componenti non ha più di 35 anni e che, nel 2015 o nel 2016, hanno acquistato una prima casa, è riconosciuta la detrazione del 50% delle spese, entro 16.000 euro, per l’acquisto dell'arredamento.

Detrazione del 19% dell’importo dei canoni di leasing pagati nel 2016 per l’acquisto di abitazioni principali ai contribuenti con un reddito non superiore a 55.000 euro.

Per coloro che lo scorso anno ha acquistato un’appartamento di classe A o B è riconosciuta la detrazione del 50% dell’Iva pagata nel 2016.

Riconosciuta la detrazione del 65% delle spese sostenute nel 2016 per l’acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e/o produzione acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password