Inghilterra, furioso incendio a Newcastle

Il centro cittadino isolato dal rogo di un palazzo, almeno un disperso

pubblicato il 01/12/2015 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
foto Tyne Fire Rescue Service via twitter

Solo un'ora fa il Newcastle fire è stato dichiarato sotto controllo, dopo una lotta iniziata questa mattina mentre ancora non si hanno notizie per un disperso.

Più di cinquanta pompieri, 11 autopompe e due autoscale con piattaforma aerea stanno ancora intervenendo su quello che al momento è l'incendio più gravoso affrontato dal dopoguerra ad oggi nella città, la sesta più popolosa del Regno Unito.

L'allarme è scattato intorno alle 9 di questa mattina, quando è stato segnalato un principio di incendio al centro cittadino, nella popolare Cross Street: ad essere coinvolto è risultato essere The Kard Bar, noto negozio alternativo per la vendita di poster, magliette, pitture e altri materiali per il disegno.

Questi ultimi, di cui alcuni facilmente infiammabili, hanno presto fatto levare un denso fumo che dal piano terra, dove era allocato il negozio, ha avvolto i tre piani della palazzina scatenando il panico tra gli abitanti e mandando in tilt il traffico.

Faticosamente sono riusciti ad arrivare i primi mezzi di soccorso, che vista la gravità dell'incendio hanno fatto scattare il piano di Protezione Civile cittadino, mentre cercavano di contenere le fiamme, che minacciavano di espandersi a tutto il centro mentre si diffondevano le prime voci riguardo a persone intrappolate all'interno dello stabile, tanto che il comandante dei pompieri cittadini ha dovuto diramare un comunicato al riguardo, non potendo assicurare la presenza o meno di persone, viste le difficili condizioni d'operazione.

Sul posto insieme ai rinforzi numerose ambulanze del Servizio di Emergenza pubblico, il personale tecnico dell'Autorità Comunale e i volontari della Croce Rossa Britannica, che hanno allestito un centro di aiuto e accoglienza in una casa di riposo per i numerosi sfollati, tra cui anche numerosi studenti evacuati da un vicino pensionato. L'area interessata dal rogo è stata isolata dalla Polizia, che ha lavorato molto per deviare il traffico e far sgombrare le decine di persone che erano accorse sul posto per osservare cosa stava accadendo, anche per la popolarità del negozio coinvolto.

Dopo un'intenso e non facile lavoro, dove i pompieri hanno fatto intervenire anche una centrale di comando mobile per coordinare tutte le squadre, l'incendio è stato messo sotto controllo ed è stata effettuata una ricerca sommaria di eventuali persone coinvolte nell'incendio: al momento soltanto un'uomo, che poteva trovarsi nell'edificio coinvolto, è disperso.

Sul posto continuano le operazioni di spegnimento, che nel frattempo hanno visto arrivare con il buio anche fotoelettriche per illuminare la zona.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password