Francia: rapina fallita e sparatoria, si barricano con ostaggi

Terroristi o delinquenti comuni? Crisi in corso

pubblicato il 24/11/2015 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
Courtesy Emergenza24

E' in corso a Roubaix un sequestro dopo una fallita rapina: i criminali hanno tratto in ostaggio un direttore di banca e i suoi familiari, all'interno di un'abitazione.

Una rapina finita male sarebbe alla base della crisi che si sta vivendo in questo momento nel nord della Francia, nella cittadina di Roubaix.

Intorno alle 19 di questa sera una violenta sparatoria si è sviluppata tra un gruppo di rapinatori e pattuglie della Police Nationale transalpina, che ha lasciato a terra diversi feriti, dopo un tentativo di rapina. La risposta degli agenti ha portato i rapinatoricosì sono stati identificati da fonti della Polizia francese – a barricarsi in una casa con un direttore di banca e la sua famiglia, che con ogni probabilità doveva aiutare gli stessi a penetrare in una filiale bancaria per impossessarsi dei valori presenti.

La scoperta o la segnalazione dei rapinatori alla Police ha sventato la rapina ma ha innescato il sequestro del direttore e della sua famiglia, che ora sono ostaggi dei criminali, mentre la zona è stata posta sotto assedio e sono arrivati gli uomini del gruppo antiterrorismo francese RAID, che stanno valutando la situazione insieme alle Autorità.

Queste ultime – stando a quanto affermato sui media francesi – hanno smentito l'azione di un gruppo terrorista ma hanno liquidato quello che sta succedendo come l'azione di un gruppo di delinquenti comuni.

Tensione e confusione sulle poche informazioni trapelate finora, alcune contrastanti, che contrappongono la notizia di morti e feriti alla totale assenza di ambedue, come sulla sparatoria, innescata secondo i media belgi dal fermo di un'auto da parte della Polizia francese.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password