Operazione internazionale della “Global Airport Action” , scoperti biglietti acquistati con carte clonate

Una vasta operazione che ha coinvolto circa 100 aeroporti in 31 Stati

pubblicato il 07/11/2015 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Le polizie coinvolte sono state Interpol, Europol, Ameripol, Frontex, Eurojust e Iata per 137  persone denunciate , di queste 108 in Europa, un’operazione condotta in collaborazione con 40 vettori operanti nel campo del trasporto aereo, di Mastercard, Visa, American Express, Diners, Discover, Iata e Perseuss.

In Italia, grazie ai controllo effettuati sulla base delle segnalazioni  arrivate dagli istituti emittenti delle carte di credito sono state  denunciate 15 persone di cui tre a Milano Malpensa, una a Milano Linate, due a Cagliari Elmas, una a Bergamo Orio al Serio, una a Torino Caselle, tre a Napoli Capodichino, una a Roma Ciampino e tre a Roma Fiumicino.

Un’operazione di cui  Roberto Sgalla, direttore delle Specialità della Polizia  si dichiara molto soddisfatto perché ha rivelato una notevole partnership tra pubblico e privato realizzata dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – “È stato dimostrato ancora una volta che la cooperazione internazionale può avere un grandissimo impatto nella lotta contro la criminalità organizzata.

Nel corso delle indagini sono state  allestite tre centrali operative a Ottawa, dove personale dell’Interpol ha coordinato le attività nelle aereostazioni asiatiche; Bogotà, con personale di Ameripol che ha coordinato le attività degli scali delle due Americhe; L’Aja, dove personale dell’Europol ha gestito le informazioni provenienti da tutto il mondo.

Il Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni ha istituito una Sala Operativa che ha toccato gli aeroporti di Torino Caselle, Genova Sestri, Milano Malpensa, Milano Linate, Bergamo Orio al Serio, Venezia Marco Polo, Bologna Guglielmo Marconi, Roma Fiumicino, Roma Ciampino, Napoli Capodichino, Reggio Calabria Tito Minniti, Catania Fontana Rossa, Palermo Punta Raisi, Cagliari Elmas.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password