Agente che protegge Michelle Obama molesta una ragazza

Mentre proteggeva la first lady adocchiava una ragazza alla quale ha poi inviato immagini hard

pubblicato il 12/06/2015 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

E' accaduto il 20 maggio, mentre stava proteggendo Michelle Obama, ha avvicinato la ragazza che se ne stava sul perimetro esterno della manifestazione e si è fatto lasciare il numero di celllulare. La ragazza sarà rimasta sicuramente affascinata dal giovane agente del Secret Service e mai si sarebbe immaginata che otto ore dopo, una volta fuori servizio, le avrebbe inviato delle foto a luci rosse.

Il primo a dare la notizia il settimanale National Enquirer che ha avvisato il Secret Service e il portavoce dell'agenzia Brian Leary ha poi rilasciato al Washington Post questa dichiarazione  "Il Secret Service degli Stati Uniti è a conoscenza di queste affermazioni"  e fa sapere che sull'accaduto   indagheranno il  Dipartimento di sicurezza nazionale dell'Ispettorato generale.

Al momento l'esuberante agente è stato messo in congedo amministrativo e l'ufficio della  first lady non ha voluto rilasciare commenti.Vale comunque e sempre il vecchio detto delle nonne "Non sei un pollo finchè non sei in forno, non sei un'aquila finchè non voli, ma un suino resta sempre un suino."

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password