Lettera al cianuro alla Casa Bianca

Allarme alla Casa Bianca per l’arrivo di una lettera con tracce di cianuro

pubblicato il 18/03/2015 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Nei giorni scorsi a casa Obama è arrivata una lettera al cui interno sarebbero state trovate tracce di cianuro.  Lo ha rivelato  il portavoce del Secret Service, Brian Leary, che ha rassicurato sul fatto che non ci sono stati feriti  nel personale della Casa Bianca che lavora allo smistamento della posta (Mail Screening Facility)  per l'esposizione al veleno.

La posta degli inquilini della White House viene controllata e smistata e la busta sospetta sarebbe arrivata all'ufficio postale della Casa Bianca lunedì mattina, ma - ha spiegato  Leary- i primi esami avevano dato esito negativo.

I  secondi  test hanno invece rivelato la presenza di una sostanza velenosa, molto probabilmente cianuro. Ora il plico è stato portato in un altro laboratorio per una ulteriore conferma degli esami. Nessun altro commento dal portavoce, che ha spiegato come ci siano chiaramente delle indagini in corso. Allerta per tutto  il personale della Casa Bianca.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password