Aereo militare cade a Tobruk: 3 morti e sei feriti

il caccia è caduto su un quartiere durante una cerimonia

pubblicato il 03/09/2014 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
Courtesy Emergenza24

Sciagura aerea ieri nella città libica di Tobruk, quando un aereo militare Mig-21 dell'Aviazione Nazionale si è schiantato in un quartiere residenziale. Nella caduta sono rimasti uccisi il pilota, Rafa Al-Farani 50 anni di Tobruk che al momento è l'unica vittima identificata, un bambino e un altro adulto e sono rimaste ferite almeno sei persone anche se, dato che il quartiere è densamente popolato, non sono state esclusi altri morti e feriti dal tragico bilancio.Secondo fonti militari il Mig-21 avrebbe avuto un'avaria causata da un guasto tecnico, mentre era impegnato, ironia della sorte, in una cerimonia commemorativa a ricordo di un'altro pilota, Ibrahim Al-Manifi, morto sabato scorso durante un volo da Tobruk a Bengasi sempre per un guasto tecnico. Il jet militare aveva appena sorvolato la sede del Parlamento quando a circa un miglio di distanza ha perso quota in maniera repentina, fino a schiantarsi. Fonti militari dell'Aviazione Nazionale Libica hanno ribadito che la causa dell'incidente è da attribuirsi ad un guasto tecnico, escludendo decisamente l'abbattimento dell'aereo, come la presenza di caccia militari egiziani e degli Emirati Arabi Uniti nell'operazione “Karama”, una serie di raid aerei contro i miliziani islamici di Ansar Al Sharia, che accusano la presenza di aerei stranieri nel cielo libico. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password