Thailandia: pannolini obbligatori per gli autisti di pullman

Una donna autista ha già contratto un tumore all'utero

pubblicato il 08/06/2014 in Dal Mondo da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Sembrerebbe strano, eppure fare l'autista in Thailandia non è affatto un lavoro piacevole. Oltre al traffico, alle condizioni non proprio ottimali di lavoro, gli autisti non hanno nemmeno la possibilità di fare una pausa per andare in bagno, quindi devono indossare dei pannolini per giungere integri a fine turno. A prima vista la situazione può sembrare buffa, ma in realtà rappresenta un pericolo per la salute di chi lavora sugli autobus. Oltre alla scomodità, una donna autista ha sviluppato anche un tumore all’utero, collegato alle scarse condizioni igieniche. Intanto, sotto accusa: l’inquinamento delle vie cittadine e i turni che arrivano fino alle 16 ore al giorno.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password