A Domina Zagarella Sicily Valeria Marini vittima di uno scherzo orchestrato da Le Iene

Domina Zagarella Sicily a Santa Flavia (Palermo) è un'oasi di relax e divertimento

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 13/02/2022 in Dal Mondo da ltc
Condividi su:
ltc

 

 

Domina Zagarella Sicily a Santa Flavia (Palermo) è un'oasi di relax e divertimento. Mare da sogno, piscine, ristoranti e uno scenario che rilassa, non passare settimane o weekend di totalre relax in questo resort d'eccellenza è impossibile, soprattutto se si sceglie l'opzione D-Club, che dà diritto a vacanze e relax per tutta la vita. 

 

Per qualcuno però, Domina e la bella Sicilia, possono anche essere teatro di scherzi davvero ben congegnati. E' quel che è successo a Valeria Marini, vittima di Giovanni Ciacci, celeberrimo personaggio social tv da sempre è un amico di Domina e de Le Iene. Lo scherzo è andato in onda poche ora fa ed è disponibile online sui siti Mediaset e su quello de Le Iene. 

 

"Mentre Valeria Marini era ospite del nostro resort, Giovanni ha inscenato una trattativa per una sua presenza alla fantomatica 'Sagra dello Scorfano Beddu'. Giovanni avrebbe condotto una serata durante quest'evento e Valeria sarebbe stata l'ospite d'onore... il problema è che la sagra era deserta o quasi... ", spiega Manuel Dallori, corporate entertainment director di Domina. "Conoscendo bene Valeria, mi sono occupato della la parte logistica dello scherzo. Con la Iena Stefano Corti, anche lui nostro ospite a Domina Zagarella Sicily e gli autori del programma abbiamo pensato a qualcosa che potesse davvero far divertire... e siamo davvero contenti del risultato. Anche perché Valeria ha auto ironia da vendere e ha reagito da persona intelligente quale è", conclude sorridendo Manuel Dallori. 

 

In effetti, a giudicare dai video di anteprima che si trovano su Instagram, sembra proprio che l'obiettivo sia stato raggiunto. E che anche la vittima dello scherzo alla fine si sia divertita, visto che l'auto ironia non le manca.

 

Domina Zagarella

 

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password