Malawi apre suo consolato generale a Laayoune

Per ora sono oltre venti paesi stranieri hanno finora aperto rappresentanze diplomatiche nelle due città Laayoune e Dakhla in Sahara Marocchino.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 29/07/2021 in Dal Mondo da Belkassem Yassine
Condividi su:
Belkassem Yassine
L'inaugurazione del consolato di Malawi a Laayoune dal ministro degli Esteri, Nasser Bourita, e del suo omologo del Malawi, Eisenhower Nduwa Mkaka.

Il Malawi ha aperto giovedì 29 luglio suo consolato generale a Laayoune in Sahara Marocchino, manifestando così il suo fermo sostegno alla sovranità del Marocco sul suo Sahara e alla sua integrità territoriale. 

L'inaugurazione del consolato ha avuto luogo alla presenza del ministro degli Esteri, della Cooperazione Africana e dei Marocchini Residenti all'Estero, Nasser Bourita, e del suo omologo del Malawi, Eisenhower Nduwa Mkaka. 

Per ora sono oltre venti paesi stranieri hanno finora aperto rappresentanze diplomatiche nelle due città Laayoune e Dakhla in Sahara Marocchino. 

A Laayoune, il consolato del Malawi si affiancherà a quelli di: Emirati Arabi Uniti, Giordania, Bahrein, Costa d'Avorio, Isole Comore, Gabon, Sao Tomé e Principe, Repubblica Centrafricana, Burundi, Eswatini e dello Zambia. 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password