Inaugurati consolati Bahrein a Laayoune e Haiti a Dakhla in Sahara Marocchino

20 consolati stranieri aperti nelle grandi città marocchine Dakhla e Laayoune in un anno

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 14/12/2020 in Dal Mondo da Belkassem Yassine
Condividi su:
Belkassem Yassine

Il Regno del Bahrein ha aperto oggi 14 dicembre 2020 un consolato generale a Laayoune, nel sud del Marocco. Si tratta della decima rappresentanza diplomatica inaugurata nel capoluogo della regione del Sahara Marocchino in un anno. La cerimonia di inaugurazione è stata presieduta dal ministro degli Affari esteri, della cooperazione africana e dei marocchini residenti all'estero, Nasser Bourita, e dal suo omologo del Bahrein Abdullatif bin Rashid Al Zayani. 

Il Bahrain ha quindi seguito le orme dell'Unione delle Comore, Gabon, Repubblica Centrafricana, Sao Tome e Principe, Burundi, Costa d'Avorio, Eswatini, Zambia e Emirati Arabi Uniti aprendo una propria rappresentanza nella città marocchina. Gli USA hanno scelto la futura apertura del loro consolato nella la stessa città Dakhla detta la Perla del Sahara.  

Sempre oggi la Repubblica di Haiti ha aperto un consolato generale a Dakhla. Si tratta dell'ottava rappresentanza diplomatica inaugurata in questa città portuale in meno di un anno. 

La cerimonia di inaugurazione di questo consolato è stata presieduta da Bourita e dall'ambasciatore di Haiti in Canada, Weibert Arthus. 

Questo paese caraibico è, quindi, il primo paese non arabo e non africano ad aprire un consolato nella regione del Sahara. 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password