El Guergarat: Il Presidente ivoriano assicura al Re del Marocco la solidarietà e il pieno sostegno del suo paese alle iniziative del Sovrano sulla questione del Sahara Marocchino

Costa d'Avorio denuncia l'atteggiamento del fronte polisario che potrebbe ostacolare durevolmente il processo politico ottenuto in seno dell'Onu.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 27/11/2020 in Dal Mondo da Belkassem Yassine
Condividi su:
Belkassem Yassine
Re Mohammed VI del Marocco e Assane Ouattara presidente di Costa d'Avorio

Il Presidente della Repubblica della Costa d'Avorio Alassane Ouattara ha assicurato la solidarietà al Re Mohammed VI e il pieno sostegno del suo paese alle iniziative del Sovrano volte a mobilitare ulteriormente il Segretario generale delle Nazioni Unite a favore del rigoroso rispetto dello status della zona tampone di El Guergarat.  

In una lettera indirizzata al Sovrano, Ouattara ha accolto con favore la grande moderazione dimostrata dal Marocco di fronte alle  provocazioni del polisario "che siamo unanimi a condannare". 

Mio paese, alla luce della cooperazione e delle eccellenti relazioni bilaterali che ci uniscono, accoglie con serietà la rottura degli accordi pertinenti garantiti dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e denuncia l'atteggiamento unilaterale del fronte polisario che potrebbe ostacolare durevolmente il processo politico ottenuto in seno a questo organo delle Nazioni Unite, ha scritto il Presidente ivoriano. 

La vostra reazione traduce il rispetto da voi dato, in ogni circostanza, alle risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'ONU, nonché la vostra fiducia in una soluzione definitiva alla questione globale della regione, nel quadro dell'Organizzazione mondiale", ha aggiunto Ouattara, rallegrandosi del ripristino pacifico dell'ordine nella zona di El Guerguarat tra Marocco e Mauritania.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password