Partenariato Strategico Marocco-Cina. Colloquio telefonico tra Re Mohammed VI e Jinping

Relazioni di amicizia rafforzate dalla Dichiarazione Congiunta del partenariato strategico, firmata dal Re Mohammed VI e dal Presidente Xi Jinping a Pechino nel maggio 2016.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 31/08/2020 in Dal Mondo da Belkassem Yassine
Condividi su:
Belkassem Yassine
Re Mohammed VI e Jinping in Cina

Il Re Mohammed VI del Marocco ha avuto, lunedì 31 agosto 2020, un colloquio telefonico con Xi Jinping, Presidente della Repubblica Popolare Cinese nel quadro delle relazioni di amicizia tra i due Paesi, rafforzate dalla Dichiarazione Congiunta del partenariato strategico, firmata da il Re Mohammed VI e dal Presidente Xi Jinping in occasione della visita del Sovrano a Pechino nel maggio 2016.

Il colloquio telefonico ha riguardato lo sviluppo delle relazioni bilaterali in tutti i settori, in particolare il dialogo politico, la cooperazione economica e gli scambi culturali e umani. I due capi di Stato hanno scambiato le vedute sul partenariato tra i due Paesi nella lotta contro COVID -19. 

L’incontro è stato l’occasione per ringraziare la Cina per il sostegno e l’accompagnamento apportato alle forti misure preventive adottate dal Regno del Marocco per arginare la propagazione della pandemia, sia in termini di attrezzature mediche e di test di tamponi, sia in materia di scambio di informazioni e di perizie. 

I due capi di Stato hanno inoltre affrontato le prossime fasi della cooperazione operativa tra il Regno del Marocco e la Repubblica popolare cinese, nel quadro della lotta contro la pandemia della COVID-19. 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password