Marocco. Il Re Mohammed VI dà istruzioni per inviare aiuti d'urgenza al Libano

Il Re Mohammed VI dà istruzioni per inviare aiuti d'urgenza al Libano

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 06/08/2020 in Dal Mondo da Belkassem Yassine
Condividi su:
Belkassem Yassine

 

Il Re Mohammed VI del Marocco ha dato oggi le sue istruzioni per inviare aiuti medici e umanitari di emergenza alla Repubblica libanese, a seguito della tragica esplosione nel porto di Beirut che ha causato numerose vittime e danni materiali importante.

Il Sovrano ha quindi dato istruzioni per l'invio e lo spiegamento a Beirut di un ospedale da campo militare al fine di fornire assistenza medica di emergenza alle popolazioni ferite.

L'ospedale da campo è composto da 100 persone, di cui 14 medici di varie specialità, infermieri specializzati e personale di supporto. Ospiterà una sala operatoria, unità di ricovero, radiologia e sterilizzazione, un laboratorio e una farmacia.

L'aiuto marocchino comprende anche una donazione di farmaci di primo soccorso, prodotti alimentari, tende e coperte per le vittime. 

Gli aiuti marocchini contengono, inoltre, attrezzature mediche per la prevenzione di Covid-19, in particolare maschere protettive, visiere, charlottes, tute e gel idroalcolico. 

Da ricordare che subito dopo il disastro che ha colpito Libano, il Il Re Mohammed VI ha inviato un messaggio al Presidente della Repubblica libanese, Michel Aoun in cui il Sovrano ha espresso, a suo nome e a nome del popolo marocchino, i sinceri sentimenti di cordoglio, compassione e di solidarietà con il Libano in questi tempi difficili, assicurando che il Regno del Marocco sta costantemente accanto al popolo libanese.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password