A solo 8 anni muore da eroe salvando 6 persone dalle fiamme

È accaduto nello Stato di New York. Una storia che ha commosso gli Stati Uniti

pubblicato il 22/01/2014 in Dal Mondo da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Tyler Doohan aveva solo 8 anni, ma è morto da eroe cercando di salvare dalle fiamme il nonno e lo zio infermo dopo aver messo al riparo altre sei persone. Una storia che ha commosso gli Stati Uniti e che racconta del coraggio e dell'altruismo di un bambino.

Tyler, domenica scorsa ha dormito a casa del nonno a Penfield (stato di New York) dove vivevano anche i cuginetti e gli zii. Poco prima delle 5 del mattino il bambino si è accorto che una coperta aveva preso fuoco. Non ha esitato a svegliare tutti e ad accompagnare fuori i cuginetti piccoli (di 4 e 6 anni) e gli altri occupanti. Dentro sono rimasti il nonno e uno zio infermo, per questo Tyler è rientrato riuscendo a far alzare il nonno e a portarlo fuori. Ha cercato di fare la stessa cosa con lo zio disabile, ma il fumo ha sopraffatto entambi uccidendoli per soffocamento. Anche il nonno è purtroppo morto in seguito per le esalazioni fatali.

Il capo della polizia locale ha spiegato che se fosse stato presente un allarme antincendio sarebbero tutti vivi. La casa del nonno di Tyler era di tipo mobile: prefabbricati completi di tutto, ma che in caso d'incendio favoriscono la rapida espansione delle fiamme. In questo caso il rogo è partito da un parcheggio attrezzato per questo tipo di abitazioni molto diffuse nelle aree più povere degli Stati Uniti.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password