Tragedia nei cieli della Colombia aereo si schianta con 81 persone a bordo 5 sopravvissuti

A brodo una squadra di calcio il Chapecoense insieme a tutto lo staff e 21 membri della stampa

pubblicato il 29/11/2016 in Dal Mondo da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Una tragedia aerea è avvenuta intorno alle una di notte nei cieli colombiani,un aereo British Aerospace 146 con 81 persone a bordo appartenente alla compagnia charter boliviana Lamia, si e schiantato al suolo dopo essere decollato da Santa Cruz de la Sierra dove aveva effettuato uno scalo tecnico in Bolivia e diretto a Medellin capitale della Colombia.

La tragedia è avvenuta intorno alle una di notte, quando il velivolo ha perso il contatto con la torre di controllo, la causa dell' incidente sembra essere dovuta ad una mancanza di carburante, anche se le autorità colombiane non lo escludono il responsabile civile dell' aviazione colombiana Alfredo Bocanegra dissente e rende noto che il pilota aveva segnalato dei problemi all' impianto elettrico. Il pilota ha tentato un disperato tentativo di atterraggio d' emergenza nei pressi dell' aeroporto internazionale di Medellin lo si deduce dalle manovre effettuate dal pilota prima di schiantarsi al suolo.

Sono comunque in corso le indagini. A bordo vi erano 81 persone coi 9 membri dell' equipaggio, e una squadra di calcio brasiliana il Chapecoense, con tutto lo staff e 21 giornalisti al seguito. Una squadra che milita nella serie A brasiliana e che si stava recando a giocare mercoledì prossimo la finale di Coppa Sudamericana un prestigioso torneo del continente d' oltre oceano che ha la stessa valenza dell' Europa League in Europa.

Cinque i superstiti 4 dei quali erano giocatori della squadra brasiliana della città di Chapeco nata appena quarant'anni fa e che nel 2009 militava nella serie B del paese sudamericanio, mercoledì avrebbe giocato la partita più importante della sua storia, dopo aver battuto in semifinale il San Lorenzo squadra argentina tifata da Papa Francesco. Messaggi di cordoglio da parte di tutto il panorama calicstico e sportivo mondiale e  italiano sono giunti immediatamente dopo aver appreso della tragedia.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password