In Germania, il cognome influenza la carriera

Esaminati i dati di oltre 220.000 persone

pubblicato il 18/05/2014 in Curiosità da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Sembrerebbe strano, ma da una ricerca condotta in Germania, è emerso che il cognome ha forti ripercussioni in ambito lavorativo. Esaminando i dati di oltre 220.000 persone, alcuni studiosi hanno riscontrato che cognomi “nobili” come Kaiser (imperatore), König (re) o Fürst (principe) aumentassero la probabilità di raggiungere più frequentemente posizioni manageriali, rispetto a chi avesse cognomi come Kock (cuoco) o Bauer (contadino). Tuttavia è il caso di precisare, in quanto il fatto di avere un cognome nobile non significa che la famiglia di origine abbia mai avuto un titolo nobiliare. Secondo i ricercatori, l’influenza del cognome sulla carriera potrebbe non essere universale. In questo caso, l’effetto alone è possibile anche per l’abitudine diffusa di chiamarsi per cognome tra colleghi in Germania. In altri paesi, dove invece la tendenza è quella di chiamarsi con il nome di battesimo, questo effetto potrebbe essere meno significativo.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password