Roberto Gulino e il cocktail dedicato a Shining

Roberto Gulino e il cocktail dedicato a Shining

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 09/09/2020 in Curiosità da Roberto Puntato
Condividi su:
Roberto Puntato

Un drink ispirato alla scena del capolavoro di Stanley Kubrick, Shining, in cui Jack Nicholson, ormai già impazzito, si trova al bar dell'Overlook Hotel a bere whisky, servito dal barman Lloyd. Il bartender Roberto Gulino de La Bodega di Cosenza - da anni nella Guida BlueBlazer ai migliori cocktail bar d'Italia - ha quindi immaginato un Lloyd di origini calabresi, che serve a Jack Torrance un twist, una rivisitazione sul classico Old Fashioned, aggiungendo un ingrediente tipicamente calabrese come la melassa di fichi. La base del drink è affidata al bourbon Maker’s Mark, distribuito in Italia da Stock Spirits e prodotto da sempre a Loretto, in Kentucky, nella più antica distilleria registrata negli Stati Uniti, fondata nel 1805. La prima bottiglia di Maker's Mark fu commercializzata nel 1958, con il caratteristico sigillo di ceralacca rossa, una tradizione che nasce da Margie Samuels, moglie del fondatore e collezionista di cognac, molti dei quali proprio chiusi con tale sistema. Ogni bottiglia di Maker's Mark ha le "4 W": Water, Wheat, Wood and Wax - acqua, grano, legno e ceralacca!

CALABRIAN OLD FASHIONED

INGREDIENTI:
6 cl Maker’s Mark bourbon
1 spoon melassa di fichi
1,5 cl acqua naturale
3 dash Angostura
3 dash Old Fashion Aromatic Bitters

Bicchiere: Old Fashioned
Garnish: arancia disidratata e fico essiccato

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password