NICCOLO' CALVAGNA, PROGETTO INTERNAZIONALE PER LA "PICCOLA" STAR DEL CINEMA ITALIANO

L'attore nel cast di una nuova serie " Sanctuary" su Netflix

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 09/07/2019 in Curiosità da Sante Cossentino
Condividi su:
Sante Cossentino
Grandi novità per Niccolò Calvagna, un progetto internazionale per l’enfant prodige del cinema italiano e dela fiction nostrana: il giovane attore sarà nel cast di Sanctuary, nuova serie tv co-prodotta in Europa ed in arrivo a breve su Netflix. il suo destino era segnato, figlio d’arte, del cineasta Stefano Calvagna (peraltro nelle sale dal 17 luglio con la sua ultima fatica Baby Gang) , sul set per la prima volta a soli tre mesi, ha lavorato con grandi registi del grande schermo per poi approdare in popolari serie di Rai 1 come  Rossella, Il Sistema, Sorelle e Scomparsa.
13 anni, lanciatissimo, Niccolò sarà adesso su Netflix al fianco di un grande di Hollywood come Matthew Modine.
Sanctuary conta otto episodi, ed è tratto dall’omonimo romanzo di Marie Hermanson,  dove la protagonistta Helena si reca a visitare la gemella Siri, considerata una psicopatica ma nella clinica dov’è ricoverata si effettuano spietati test sui pazienti.
“Sono uno di pazienti, un bimbo psicopatico, e da appassionato di cinema, per prepararmi, ho visto anche Shining, un cult insomma. E ho dovuto recitare in inglese, un’esperienza incredibile: sarà una serie originale, forte e coinvolgente” racconta Niccolò, con entusiasmo e grande emozione. Come sempre il giovanissimo attore ha seguito i consigli del padre, Stefano Calvagna, e sogna di diventare regista proprio come il papà, un giorno. Anche se fare l’attore lo diverte eccome. “Sarò nel prossimo film di Claudio Fragasso sul karatè, reciterò con un altro grande interprete come Franco Nero” anticipa.

 

E nuovi progetti arriveranno. Niccolò è ormai una piccola grande star internazionale, orgoglio italiano.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password