Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Firenze, il Natale dei volontari per il pranzo con i poveri

Oltre 100 tra cucina, servizio ai tavoli e a preparare i regali. Pranzo organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio

Condividi su:

E’ stato un Natale speciale, quasi in famiglia, come quella nata tra le pentole della cucina o ai tavoli per il pranzo con i poveri, organizzato dalla Comunità Sant'Egidio in un luogo prestigioso come la Basilica di San Lorenzo a Firenze. Erano presenti anche il cardinale arcivescovo Giuseppe Betori e il priore, monsignor Marco Viola. È quello che hanno trascorso gli oltre 100 volontari, coordinati da Beatrice, Daria, Davide e Lucina tra cui bambini,  donne e uomini provenienti da varie parti d'Italia come Firenze, Belluno, Napoli,  Siena e non solo. Tra loro  anche cittadini polacchi, cinesi, indiani e di altre nazionalità. Facevano parte del gruppo volontari anche giornalisti, medici e rappresentanti delle Forze di Polizia. Chi impegnato in cucina, chi ad incartare i regali, altri erano a servire piatti caldi, ma tutti pronti a regalare un sorriso agli anziani,  alle famiglie disagiate,  ai senza tetto, seduti tutti assieme al tavolo." Per un giorno ci sentiamo meno soli e ‘coccolati’ "- hanno detto le 600 persone ospitate. In poche parole, in una frase è racchiuso il senso di una giornata, che difficilmente verrà dimenticata.

Condividi su:

Seguici su Facebook