Mino Raiola, smentite le notizie sulla sua morte. Zangrillo: "Sono indignato"

Il massimo procuratore calcistico è ricoverato al San Raffaele di Milano. Restano gravissime le sue condizioni di salute

pubblicato il 28/04/2022 in Cronaca da Riccardo Camplone
Condividi su:
Riccardo Camplone

Restano gravissime le condizioni di salute di Mino Raiola, il massimo procuratore calcistico di tantissimi campioni internazionali come Zlatan Ibrahimovic, Mario Balotelli, Gianluigi Donnarumma e tanti altri.

Raiola, 54 anni, è ricoverato all'Ospedale San Raffaele di Milano a causa di una malattia. Verso ora di pranzo i grandi quotidiani nazionali e le page calcistiche avevano dato l'annuncio della morte dello stesso Raiola.

Un'ora dopo è arrivata la smentita su Twitter prima di Alberto Zangrillo, Professore Ordinario di Anestesia e Terapia Intensiva presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano con questo tweet: "Sono indignato dalle telefonate di pseudo giornalisti che speculano sulla vita di un uomo che sta combattendo", poi di Mino Raiola che si è espresso così sul proprio profilo: "Stato di salute attuale per chi se lo chiede: incazzato la seconda volta in 4 mesi mi uccidono. Sembrano anche in grado di rianimare".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password