Omicidio Samira: marito viene condannato all'ergastolo

pubblicato il 18/06/2021 in Cronaca da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

La Corte di Assisi di Rovigo ha accettato la richiesta dell'accusa e ha condannato all'ergastolo Mohamed Barbri,  il 41enne marocchino imputato per omicidio e occultamento del cadavere della consorte Samira El Attar, morta a 43 anni il 21 ottobre 2019 dopo aver accompagnato la figlia a scuola.

I giudici hanno anche deciso di togliere la patria potestà all'uomo. 

Non si è mai riusciti a trovare il corpo della donna. La coppia viveva a Stanghella (Padova) insieme alla figlia di 5 anni.

(Fonte e foto ansa.it)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password