Arrestato colonnello Guardia di Finanza di Vercelli

pubblicato il 09/04/2021 in Cronaca da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

Truffa aggravata ai danni dello Stato, falso, peculato militare e abuso d'ufficio. Sono queste le accuse rivolte al colonnello Fabrizio Nicoletti, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Vercelli, da ieri mattina agli arresti domiciliari. Secondo l'accusa, il colonnello avrebbe indicato nelle scritture di servizio attività mai effettuate, percependo somme di denaro che non gli sarebbero spettate da parte del ministero. Secondo i magistrati, Nicoletti avrebbe trascritto nei registri di servizio orari di attività e presenze che in realtà non sarebbero mai state compiute. La procura ha accertato anche l'utilizzo dell'auto di servizio del colonnello per scopi privati e delegazioni di compiti ai suoi collaboratori non inerenti al servizio pubblico. Oltre al colonnello Nicoletti, sono iscritti nel registro degli indagati altri tre militari, tutti destinatari di avvisi di garanzia. Ieri mattina sono stati perquisiti gli uffici del comando col fine di acquisire varie documentazioni. Il colonnello Nicoletti, 58 anni, è al comando della Guardia di Finanza di Vercelli dall'agosto 2019. (Foto Ansa)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password