Covid 19. Loddo (Ugl): Chiediamo alla Reset di Palermo la massima sicurezza sanitaria per i lavoratori

La richiesta dell'Ugl nasce dalle numerose segnalazioni pervenute circa la tutela nei luoghi di lavoro a causa del Covid 19.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 31/10/2020 in Cronaca da Filippo Virzì
Condividi su:
Filippo Virzì

di (Filippo Virzì):

”L’Ugl terziario provinciale Palermo chiede un incontro urgente ai vertici Reset.

La richiesta nasce dalle numerose segnalazioni pervenute circa la tutela nei luoghi di lavoro a causa del Covid 19.

Per Ugl è importante non interrompere le necessarie attività che il personale Reset svolge nella città di Palermo.

A tal fine chiediamo  che vengano utilizzati tutti gli strumenti previsti nei protocolli ministeriali a tutela dei lavoratori.

Dai Dpi alle vaccinazioni influenzali ai tamponi ed esami sierologici per tranquillizzare il personale e poter svolgere in sicurezza tutte le attività.

Noi vogliamo che si dia seguito al trasferimento del personale avente diritto verso le società RAP ed AMAT SpA come previsto dagli accordi in essere”.

A dichiararlo è Raffaele Loddo per la Segreteria provinciale dell’Ugl terziario di Palermo.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password