Brindisi, incidente mortale in moto sulla superstrada: deceduta una 22enne

La vittima era originaria di San Pietro Vernotico e viaggiava con un ragazzo compaesano di 32 anni in sella ad un moto di grossa cilindrata, lo schianto allo svincolo La Rosa-Tuturano.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 11/10/2020 in Cronaca da Federico Sanapo
Condividi su:
Federico Sanapo

Un incidente stradale si è verificato nella giornata di oggi, domenica 11 ottobre, alle porte di Brindisi, precisamente sulla superstrada 613 che conduce a Lecce, nei pressi dello svincolo che porta ai quartieri di La Rosa e Tuturano. Per cause ancora tutte in corso di accertamento, il conducente di una moto di grossa cilindrata ha perso il controllo della due ruote venendo sbalzato sull'asfalto insieme alla passeggera, una ragazza di 22 anni. Per lei purtroppo non vi è stato nulla da fare, in quanto nella caduta è precipiata in un dirupo adiacente alla carreggiata. Sul posto si sono recati immediatamente i carabinieri di Brindisi, unitamente al personale della Polizia Stradale, al 118 e ai Vigiloi del Fuoco. Il conducente della moto, un 32enne, versa in gravi condizioni presso l'ospedale Antonio Perrino di Brindisi.

Strada chiusa al traffico 

Il sinistro si è verificato nel primo pomeriggio, intorno alle ore 16:15. I due, una coppia di fidanzati, viaggiavano verso il capoluogo di provincia adriatico su una moto Mv Augusta Brutale 910. Subito dopo l'impatto e l'arrivo dei soccorsi la carreggiata è stata chiusa al traffico, questo perché le autorità potessero eseguire con calma tutti i rilievi del caso. Verso le 18:30 la strada è stata riaperta al normale traffico veicolare. Le autorità hanno avvisato immediatamente i parenti della vittima che si sono recati sul posto non appena appresa la notizia: secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online Brindisi Report, scene strazianti si sono vissute quanto sono arrivati i genitori della 22enne, che sarebbe morta sul colpo. Nell'incidente non sono stati coinvolti altri veicoli. Non è escluso che nelle prossime ore possano conoscersi ulteriori dettagli su questo episodio. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password