Banche: Sileoni(FABI), piu' assunzioni o stop a piani industriali

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 16/08/2019 in Cronaca da Filippo Virzì
Condividi su:
Filippo Virzì

“Se nei prossimi piani industriali non si raggiungera' un maggior equilibrio fra prepensionamenti volontari e nuove assunzioni, la FABI non sottoscrivera' piu' nessun accordo". Lo dichiara all'Agi il segretario generale della FABI, Lando Maria Sileoni, commentando i dati diffusi oggi. "Il Fondo per l'occupazione giovanile - aggiunge - che ha permesso l'assunzione di oltre 20.000 giovani nel periodo piu' difficile del settore bancario deve essere utilizzato maggiormente dalle banche perche' non accetteremo che a fronte di esuberi, socialmente sostenibili con prepensionamenti volontari, siano poche le assunzioni di giovani rispetto agli stessi esuberi: nel Fondo ci sono 165 milioni di euro non ancora utilizzati".

Fonte:(AGI)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza