Mirandola, rogo ed esplosione nella sede Polizia locale: 2 morti, 2 feriti gravi e 16 in tossicati

L'incendio è doloso, Salvini: "Arrestato giovane immigrato nordafricano, azzerare immigrazione clandestina"

pubblicato il 21/05/2019 in Cronaca da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

E' grave il bilancio a seguito dell'esplosione dovuta ad un incendio durante la notte nella sede della polizia di Mirandola in provincia di Modena.

Ci son o due morti (un'anziana e la sua badante che abitavano nello stabile di fianco), due feriti gravi e sedidi intossicati. 

L'incendio è di natura dolosa: "Arrestato giovane immigrato nordafricano per il rogo che ha devastato la sede della Polizia locale di Mirandola: due morti, decine di feriti e intossicati. Una preghiera e un abbraccio alle famiglie delle vittime. Altro che aprire i porti! Azzerare l'immigrazione clandestina, in Italia e in Europa, è un dovere morale: A CASA tutti!". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, su Twitter in merito a quanto accaduto.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password