Palermo, studenti proiettano video "Salvini come Hitler": sospesa docente di Italiano

E' accaduto nel giorno della memoria: sollevata dall'incarico per 15 giorni l'insegnante

pubblicato il 16/05/2019 in Cronaca da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

La docente di italiano dell'ITI Vittorio Emanuele di Palermo, è stata sospesa per due settimane dall'Ufficio Scolastico Provinciale con l'accusa di non aver vigilato sui propri alunni (studenti di 14 anni) che nella giornata della memoria hanno videoproiettao un filmato in cui si accostavano le leggi razziali del 1938 al decreto sicurezza del Ministro Salvini.

Rosa Maria Dell'Aria - questo è il nome dell'insegnante - resterà fuori con stipendio dimezzato così come deciso al termine di un'ispezione ministeriale iniziata dopo alcune segnalazioni via social.

Nello specifico, un post su Facebook aveva fatto scattare l'allarme:

"Salvini-Conte-Di Maio? Come il reich di Hitler, peggio dei nazisti. Succede all'Iti Vittorio Emanuele III di Palermo, dove una prof per la Giornata della memoria ha obbligato dei quattordicenni a dire che Salvini è come Hitler perché stermina i migranti. Al Miur hanno qualcosa da dire?"

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza