Ivan Corso, l'esperto di casting sogna un reality

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 07/07/2022 in Costume e società
Condividi su:

Ivan Corso, l'esperto di casting sogna un reality

La sua passione per i casting è nata quando faceva l’attore, ma lavorava anche nella moda e pubblicità
Ivan Corso, oggi, è anche un esperto di casting, ma il suo sogno resta la tv e, perché no, anche un reality. “Mi ricordo le file di ragazzi e ragazze, modelli e attori, o aspiranti tali, per pubblicità’ e moda a Milano e a Roma, invece, per fiction, o film”-sottolinea Corso-“ era faticoso, ma emozionante confrontarsi con i vari casting directory spesso molto rigorosi e severi. Il mio percorso professionale è stato inizialmente il teatro; ho frequentato vari corsi, scuole di teatro ed accademie e, poi, sono approdato su vari palchi teatrali italiani, continuando a fare anche casting per pubblicità in tv, servizi  fotografici di moda  e showroom di vari stilisti a Milano”.

Corso si è trasferito a Roma nel lontano 2000 facendo teatro , fotoromanzi , e casting per film e varie produzioni cinematografiche tramite la sua agenzia.
“I casting oggi sono cambiati molto , spesso e volentieri i candidati vengono selezionati da video mandati prima alle produzioni per evitare file inutili, soprattutto per tv e pubblicità , o mandando delle foto e spesso anche tramite i social network.
Molte produzioni o casting directory fanno così una scrematura, vedendo le esperienze, i volti, i profili più interessanti”.

Quali sono le caratteristiche per aver successo oggi?

“A mio avviso fondamentali per me sono la buona dialettica , esser sempre molto sicuri di se stessi , sfrontati , ambiziosi , con tanto carisma e voglia sempre di mettersi in gioco; mai prendersi troppo sul serio ma essere sempre sulla cresta dell’onda e cercare di imparare da ogni esperienza. Poi è necessario avere dedizione , attenzione e predisposizione; mai essere arroganti e presuntuosi perché sono sinonimi di insicurezza”.

E tu come selezioni?
“In base a caratteristiche sia fisiche-per i modelli ovviamente ci sono canoni da rispettare-ma anche in base a originalità , determinazione , gioia di voler comunicare uno stato d’animo vero e puro. Mi piace la purezza , la semplicità, il saper cogliere l’attimo giusto per farti rimanere lì ad ascoltare senza annoiare, ma riempire di emozione e curiosità. Sono questi per me i talenti.Ogni volta che scelgo una persona, mi deve trasmettere qualcosa, lasciare una sua identità per differenziarsi dalla massa; ogni volta mi emoziono e mi ricordo quando anche io a 20 anni affrontavo i casting”.

Quali sono i tuoi obiettivi ora?
“I miei sogni nel cassetto sono prima di tutto quello di fare il protagonista in un film con un regista importante per un trailer tratto da una storia vera, poi diventare un bravo opinionista in Tv nei vari salotti e talk show televisivi e, perché no, fare un reality importante. In quel caso verrebbe fuori la propria verità come persona, sarebbe possibile farsi conoscere al grande pubblico per esser apprezzato e magari essere un esempio per qualcuno che si identifica nella tua storia. A mio parere a questo servono i reality, che sono lo specchio dell’anima di molti che partecipano!”

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password