Design e Ciclismo Made in Italy:  Gianluca Bernardi al 75° Festival del Cinema di Cannes 

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 14/06/2022 in Costume e società da Jacopo Neri
Condividi su:
Jacopo Neri

La bici continua a fare tendenza. E dopo la passeggiata sul tappeto rosso della 78° edizione del Festival del Cinema di Venezia, Gianluca Bernardi, designer e fondatore del marchio Cigno, conquista il pubblico francese.

 

L’imprenditore romagnolo - che nel 2006 ha rilevato lo storico marchio Cigno impresso sin dal 1952 sulla maggior parte dei lucchetti per biciclette al telaio, creando una linea di biciclette di design che si è distinta da subito per lo stile modern vintage, per il processo di assemblaggio realizzato interamente a mano da artigiani italiani e per l’attenzione maniacale ai dettagli - 

è stato fotografato sul red carpet della 75° edizione del Cannes Film Festival, partecipando alla prima del film The Innocent di Luis Garrel. 

 

La bicicletta si conferma quindi un prodotto di assoluta tendenza. Ed in particolare, sembra che il ciclismo Made in Italy stia maturando un ascendente sempre più forte nei confronti del pubblico d’oltralpe.  È notizia di questi giorni infatti – anticipata sulle pagine della Gazzetta dello Sport – che il tour de France 2024 partirà dall’Italia e, dopo la partenza da Firenze, toccherà per ben 2 tappe le colline e la riviera romagnola, ricordando le imprese sportive di Marco Pirata, che nel 1998 vince nello stesso anno Giro e Tour. 

 

Coincidenze fortuite o meno, godiamoci questo splendido momento per le biciclette Made in Italy e per il ciclismo del BelPaese. 

 

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password