ESALTANTE EDIZIONE PER L'ARCIMBOLDO D'ORO PREMIO PIZZERIA

Al MAV di Ercolano in scena pizzaioli dall'Italia e dall'Europa

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 07/06/2022 in Costume e società da alberto de rogatis
Condividi su:
alberto de rogatis

Il Teatro MAV Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, baluardo di cultura e di dialogo ai piedi del Vesuvio ha ospitato l’assegnazione de “L’Arcimboldo d’Oro Pizzeria”.

Selezionati, dopo una serie di valutazioni da parte di professionisti della comunicazione, i pizzaioli premiati rispondono ai seguenti requisiti:

Mera espressione dell'arte bianca, tramandano un mestiere antico con il saggio utilizzo di tecniche ed estro personale, trasmettono tradizione e al tempo stesso innovazione , con unicità e capacità emozionale”.

Dalla Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Lazio, Toscana, Piemonte, Liguria e Veneto, finanche dalla Germania e Francia arrivano i pizzaioli a cui è stato assegnato L’Arcimboldo d’Oro”.

La statuina dorata L’Arcimboldo d’Oro, dalla forma moderna e stilizzata, creata dal 3D Artist Francesco Conte esperto in lighting e look dev , in occasione dei dieci anni della rivista L’Arcimboldo diretta da Angela Merolla, vuole essere un vero e proprio riconoscimento rilasciato ad una rosa di eccellenti professionisti del settore enogastronomico.

Nell’entusiasmo del pubblico presente si sono conosciuti i nomi dei maestri pizzaioli premiati con L’Arcimboldo d’Oro, tutti in bianca divisa professionale a logo d’oro, realizzata dalla Goeldlin Collection, azienda sartoriale campana, dedita all’ abbigliamento professionale di qualità.

All’apertura del sipario, il benvenuto dell’ attore Angelo Iannelli che nelle vesti di Pulcinella, maschera

napoletana della Commedia dell'Arte amante del buon cibo, ha esordito sulla pizza napoletana, con l’allegria e

la tipica chiacchiera pulcinelliana.

Poi la conduttrice Edda Cioffi, volto noto della TV campana, ha accolto sul palco i maestri dell’arte bianca.Angela Merolla, ideatrice e organizzatrice dell’evento ed Edda Cioffi, presentatrice e moderatrice della premiazione L’Arcimboldo d’Oro, per l’occasione hanno indossato gli abiti creati dallo stilista e couturier napoletano Gianni Cirillo, tratti dalla sua collezione Primavera/Estate 2022. 

I pizzaioli premiati e brillantemente intervistati dalla Cioffi sono stati:

Agostino Landi – Capaccio Paestum SA

Antonio Starita - Napoli

Antonio Troncone - Napoli

Davide Mannello - Roma

Espedito Ammirata - Bisignano CS

Fausto Costanza - Cannicattì AG

Federico De Silvestri - Marzana VR

Gabriele Giannotti – Alassio SV

Gaetano Tramontano - Castel San Giorgio SA

Giuseppe Cardone – Villaricca NA

Giuseppe De Lucia -Cuneo

Irene Malfarà - Parghelia VV

Lorenzo Scialla – Piedimonte San Germano FR

Luca Cillo - Benevento

Luciano Sorbillo - Napoli

Manuel Maiorano - Pistoia

Marcello Fotia - Anzio RM

Marco Di Pasquale - Salerno

Mario Pirrotta – Bucine AR

Matteo Frisa – Melfi PZ

Maurizio Grossi – Fondi LT

Nicola Sannino - Napoli

Pietro Sbreglia - Vezza d’Alba CN

Rodolfo Sorbillo - Salerno

Salvatore De Angelis - Casoria NA

Salvatore Di Matteo - Napoli

Sergio Dell’Orco - Triggiano BA

Stefano Brancato - Follonica GR

Stefano Cafasso - Napoli

Tonino Cogliano - Parigi

Vito Monaco - Monaco di Baviera

Dopo la premiazione i festeggiamenti sono continuati presso la raffinata location per eventi Villa Andrea di Isernia ad Ercolano, che ha ospitato un’elegante cena a cura dello chef resident Gaetano Borrelli. 

Sponsor dell’evento è stata l’Azienda Agricola Don Andrè di Ercolano, che oltretutto ha messo a disposizione le sue pregiate produzioni ai pizzaioli premiati, utilizzate sapientemente per guarnire le pizze che hanno realizzato per l’evento.

A marchio Don Andrè sono stati degustati: Pacchetelle di Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP, Pacchetelle di Pomodorino Giallo Vesuviano e Olio Extravergine di Oliva. 

Anche a cena i maestri pizzaioli premiati sono stati protagonisti, infatti si sono alternati nella realizzazione della propria pizza di punta, con ingredienti d’eccellenza per l’immenso piacere degli ospiti, utilizzando i due forni artigianali a legna dell’azienda Forni Reppuccia alimentati dalla legna Caldo Pellet.

L’azienda Studio 92-Food Branding Design, specializzata in prodotti che valorizzano le attività food, ha realizzato al logo L’Arcimboldo d’Óro” complementi per un ulteriore tocco di unicità.

Nella cornice del meraviglioso giardino di Villa di Isernia, che guarda il panorama mozzafiato sul Golfo di Napoli, ha completato l’atmosfera, la suadente musica live dei maestri dell’agenzia “Folk Quartet”.

La cena si è conclusa con la torta dedicata a L’Arcimboldo d’Oro realizzata dal pastry chef Catello Celentano di

Villa Andrea di Isernia.

 


 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password