Arriva l'estate, con il calendario di Azora Rais

La bella scrittrice, modella e cantante bulgara sarà fotografata ad Alessandria d'Egitto

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 29/04/2021 in Costume e società
Condividi su:

Oltre che per le sue canzoni (incluse in compilation importanti come "Dance Planet”, “M2o dance compilation", etc) e i suoi libri (“Oroscopo intimo”, “Tutto per invidia”) Azora Rais è anche una modella. Ha posato per Bruno Oliviero, fotografo delle dive e pure come playmate per Playboy Italia Special Black Edition (2018). 

 

E non solo: nella sua carriera di modella ha lavorato anche per JVC Bulgaria, per Miraflores Press in Italia ed è stata fotografata per tante copertine di compilation dance che contenevano le sue canzoni. Già premiata come “Miss Bulgaria”, Azora con il suo fisico da valchiria - l’altezza 1.80 e gambe lunghissime è stata anche madrina per diversi premi letterari in Italia (a Bari, Caltanissetta, Cassino, Roma.).

 

Come dicevamo, e come ha anticipato la stessa Azora sulla sua pagina Instagram (https://www.instagram.com/azorarais_lozanovazornitza/), Azora sta preparando un nuovo calendario per l'estate 2021, pieno di femminilità e bellezza. "La location tra l'altro è decisamente esotica: il servizio verrà realizzato ad Alessandria d’Egitto all’inizio di giugno", racconta Azora. 

 

Come selezionerai le foto per il tuo calendario? 

 

Non sarò io ma il fotografo a scegliere gli scatti migliori. Sono abituata a fidarmi dei professionisti quando si tratta di scegliere le inquadrature migliori. Non sempre la nostra opinione di spettatori rispecchia la realtà della fotografia. Magari a te piace tanto una foto, ma poi non è quella perfetta per la finalità del servizio. Mi è successo quando venivo fotografata per Playboy Italia. Avevo scelto le foto che piacevano a me, ma alla fine aveva ragione il fotografo, che infatti è riuscito a convincermi.

 

Come mai hai scelto Alessandria? 

 

E' una città bellissima, dove il mare ha due colori, viola e  blu chiaro. Essendo un'amante della scrittura, ho visitato tante volte la più grande biblioteca del mondo, che è proprio quella di Alessandria. E' stata ricostruita da un gruppo olandese. Lavorerò sodo con brav fotografi locali e italiani per presentare un servizio veramente originale e pieno di belle foto.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password