“Auto nuova con ruggine”? appello di un utente Dacia

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 02/10/2018 in Costume e società
Condividi su:

Come apparso su notizieora.it, sarà capitato ad altri acquirenti di trovare della ruggine sui braccetti e parte del motore della propria auto nuova. Spesso si accorge del difetto dopo qualche mese, a volte ancora più tardi.

Ma è normale tutto?

Come comportarsi anche in presenza di disservizi e poca considerazione da parte dell’assistenza alla clientela?

Dopo l’appello scritto sul portale www.notizieora.it il signor Magro ha continuato invano ad avere contatti con il customers-care ma nell’ultima mail inviata risulta chiaramente chiuso il caso per la Dacia ma l’utente non è assolutamente soddisfatto.


Gli ultimi messaggi da parte della Dacia:

“…teniamo a confermarLe che il Suo veicolo risulta pienamente conforme agli standard qualitativi e di sicurezza del brand Dacia. Su questi presupposti non si può giustificare un intervento in garanzia sul Suo veicolo. Peraltro, seppur in assenza di qualunque difetto Lei ha beneficiato di un  intervento gratuito (con parti montate) nell’ambito del quale si è proceduto alla pulizia delle parti ossidate in un’ottica meramente commerciale di attenzione verso il cliente e di fidelizzazione al marchio, al solo scopo di migliorare il Suo livello di soddisfazione e senza alcun riconoscimento di responsabilità. Va sottolineato in proposito, che l’ossidazione superficiale di semiassi, sospensioni, giunti ecc… costituisce l’effetto normale”.

In  tutte le mail l’utente  poneva chiari quesiti ma nonostante un rapporto epistolare lungo l’ufficio assistenza clienti non ha fornito adeguati chiarimenti.


Appello del signor Magro

“Se altri utenti hanno avuto simili episodi, oppure hanno riscontrato problematiche alle proprie auto nuove oppure hanno risolto eventuale disservizio potrebbero contattarmi alla mia mail: saverio.magro@gmail.com”.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password