Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Fermata la banda dell'ombrello, svuotava i bancomat piemontesi con chiavi clonate

Uno dei due componenti apriva l'ombrello per non farsi filmare dalle videocamere

Condividi su:

La banda rapinava banche a suo modo perchè  svuotava i bancomat. I ladri disinstallavano gli allarmi usando  chiavi che  avevano  riprodotto  dopo aver effettuato dei fori in punti precisi, in modo da aprire le casseforti.

Quando entravano  nell’area riservata bancomat, con le suddette chiavi toglievano l’allarme e disattivavano le telecamere di sicurezza,  e uno della banda apriva un ombrello nero per coprirsi e rendersi "invisibile" alle telecamere.

La 'banda dell'ombrello' è stata alla fine bloccata dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino sotto la direzione ed il coordinamento del sostituto procuratore di Torino Laura Longo. I carabinieri  hanno notificato due ordinanze di custodia cautelare. I componenti erano due finiti in carcere per furti aggravati ai danni di bancomat e casse continue della regione.  Uno dei colpevoli  è il proprietario di un negozio di chiavi di Torino, esperto quindi del settore insieme al suo complice altrettanto esperto, tanto da svaligiare bancomati per un totale di circa 300 mila euro in tutto il Piemonte.


 

Condividi su:

Seguici su Facebook